×

Usa, verso l’obbligo vaccinale per i dipendenti pubblici a New York

La città di New York prova ad evitare una nuova ondata e stabilisce l’obbligo vaccinale per i dipendenti pubblici oppure tamponi settimanali: l’idea.

Obbligo vaccinale a New York

La pandemia da Covid-19 si trascina dietro delle decisioni negli Stati Uniti in merito all’obbligo vaccinale. Questo è quanto riportato dal New York Times che cita un annuncio del sindaco Bill De Blasio

Obbligo vaccinale a New York, la decisione 

L’annuncio dell’obbligo vaccinale è indirizzato soprattutto ai lavoratori comunali. L’idea è quella di riaprire le scuole a metà settembre in sicurezza. L’invito del sindaco di New York è infatti quello di vaccinarsi contro il Coronavirus prima dell’inizio del nuovo anno scolastico. L’idea del primo cittadino è stata annunciata dal New York Times.

In caso contrario bisognerà sottoporsi a dei test con scadenza settimanale. Da settimane si sta invece parlando dell’obbligo vaccinale per gli operatori sanitari del settore pubblico.

L’idea è quella di evitare un’altra ondata di Coronavirus, soprattutto a causa della variante Delta che sta colpendo anche gli Stati Uniti

Obbligo vaccinale a New York, l’idea 

Attualmente sono circa 5 milioni i cittadini di New York che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino contro il Covid-19, ma i dati sono in leggera flessione nelle ultime settimane. I numeri invece dei lavoratori, il cui dato include agenti e insegnanti nella sola cittadina, parla di 340mila.

Il numero dei contagi è in aumento e tocca quota 800 al giorno, circa un triplo rispetto a un mese fa.

Mancano ancora all’appello circa due milioni di adulti che non si sono ancora sottoposti alla vaccinazione. Intanto il sindaco De Blasio ha parlato dell’obbligo vaccinale, a partire dal 13 settembre 2021, oppure del tampone per i dipendenti pubblici a cui non è stato ancora somministrato il vaccino anti Covid-19. 

Obbligo vaccinale a New York, cosa sta accadendo 

Intanto Bill De Blasio ha pubblicato l’annuncio anche su Facebook mediante un video. “Dal 13 settembre tutti i dipendenti pubblici dovranno essere vaccinati o sottoporsi ogni settimana a un tampone. È una misura necessaria per contrastare il Covid e tenere al sicuro le persone e le nostre famiglie. L’obbligo riguarderà tutti i dipendenti pubblici, sia quelli che lavorano in prima linea sia quelli negli uffici” ha commentato il primo cittadino di New York. Adesso non resta che attendere la risposta dei cittadini all’appello lanciato da De Blasio in merito alla campagna vaccinale e al pericolo della variante Delta, ormai dominante in varie zone del mondo. 

Contents.media
Ultima ora