Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Valentina Dallari prima e dopo i problemi di anoressia
Lifestyle

Valentina Dallari prima e dopo i problemi di anoressia

Valentina Dalari anoressia
Valentina Dalari anoressia

Valentina Dallari, ex tronista di Uomini e Donne, ha passato sette mesi in un centro specializzato per sconfiggere la sua malattia: l'anoressia.

Valentina Dallari, ex tronista per il programma di Maria de Filippi su Canale 5 Uomini e Donne, torna a parlare della malattia che l’ha portata a farsi ricoverare a inizio 2018: l’anoressia. Le condizioni di salute della donna erano critiche ma adesso, dopo mesi di cure, sta lentamente tornando alla normalità. Il primo passo per sconfiggere la malattia è quello di riconoscerla e di farsi aiutare, passo che Valentina Dallari ha deciso di compiere nel gennaio 2018.

L’anoressia di Valentina Dallari

Nel luglio 2018, in un’intervista per Uomini e Donne Magazine l’ex tronista si è confessata, raccontando qualche dettaglio sulla sua malattia e sul suo stato di salute. Uno dei momenti più difficili per chi affronta una malattia come l’anoressia è quello della presa di consapevolezza. Non è infatti raro che prima che il paziente si renda conto di ciò che sta accadendo neghi a lungo il problema. La stessa Valentina Dallari ha infatti affermato:

Quando ti ammali di anoressia non te ne rendi conto. Le cose che fai, ciò che mangi e tutto il resto ti sembrano normali e adeguate. Ti dà un certo senso di onnipotenza controllare la fame, lo specchio non ti fa vedere come realmente sei, e quindi è impossibile rendersene conto da soli. Quando mia sorella un giorno mi ha detto di volermi far ricoverare ho capito che qualcosa non andava. Ero alta un metro e settantacinque e pesavo trentanove chili, ma non mi ero resa conto fosse un problema. Dal giorno dell’ingresso al centro, ho messo in discussione tutta la mia vita fino ad accorgermi, dopo qualche mese di ricovero, di essere realmente ammalata […] Sto qui da quasi sette mesi.

Il percorso di cura nel centro specializzato

Dopo essere entrate in un centro specializzato per la cura di patologie come anoressia e bulimia, Valentina Dallari ha iniziato un lungo percorso per ritrovare la serenità, infatti ora sta “abbastanza bene.

Procedo nel mio percorso a piccoli passi, però importanti. Sono quasi sette mesi che sono dentro la residenza ed esco solo i weekend che mi servono per svagarmi e mettermi un po’ alla prova. È dura, non lo nascondo, ma grazie alla mia famiglia, agli amici e al mio fidanzato, sto cercando di ritrovare la felicità che non avevo da tempo“.

Il percorso di guarigione è però ancora lungo: “Sono un po’ agitata all’idea di riprendere la mia vita in mano in modo sano. La paura di ricaderci c’è sempre, ma ora so che ho gli strumenti per riconoscere la malattia. Sto ancora lottando, qualcosa è rimasto e sto lavorando per toglierlo completamente”.

Uno dei motivi principale per cui valentina Dallari ha deciso di lottare per sconfiggere la malattia è sicuramente il compagno:

Il mio compagno mi è stato accanto anche nei momenti in cui stavo fisicamente troppo male. Mi aiutava a vestirmi, mi accompagnava a fare le commissioni giornaliere che da sola non riuscivo più a fare. So che ha sofferto molto a vedermi in certe condizioni e abbiamo sofferto anche come coppia: era come se ci fosse un intruso tra noi, e quell’intruso era proprio la mia malattia. Sono molto riconoscente nei suoi confronti, e con il tempo stiamo riscoprendo il bello di essere una coppia e non più infermiere e paziente.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche