×

Istat: da febbraio (pre-Covid) occupazione giù di 600mila unità

Roma, 30 lug. (askanews) – Disoccupazione in salita a giugno all’8,8% (+0,6% sul mese precedente) con un 27,6% tra i giovani, (+1,9%). Lo rileva l’Istat che ha diffuso i dati sul lavoro, sottolineando che rispetto al mese di maggio prosegue a ritmo meno sostenuto la diminuzione dell’occupazione e la crescita del numero di persone in cerca di lavoro, a fronte di un calo dell’inattività.

La diminuzione dell’occupazione su base mensile (-0,2% pari a -46mila unità) coinvolge le donne (-0,9% pari a -86mila), i dipendenti permanenti (-0,4% pari a -60mila) e gli under50, mentre gli occupati aumentano tra gli uomini (+0,3% pari a +39mila), i dipendenti a termine, gli indipendenti e gli ultracinquantenni. Nel complesso, il tasso di occupazione scende lievemente, attestandosi al 57,5% (-0,1 punti percentuali).

L’aumento delle persone in cerca di lavoro, spiega l’Istat, è consistente: (+7,3%), riguarda soprattutto gli uomini (+9,4%, contro il +5,0% delle donne) e interessa tutte le classi di età.

Da febbraio 2020, quindi prima della pandemia di coronavirus, il livello dell’occupazione, rileva l’Istituto di statistica, è sceso di circa 600mila unità e le persone in cerca di lavoro sono diminuite di 160mila, a fronte di un aumento degli inattivi di oltre 700mila unità.

© Riproduzione riservata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Pornografia minorile online, 6 indagati tra Catania e Messina
Video

Pornografia minorile online, 6 indagati tra Catania e Messina

19 Settembre 2020
Messina, 19 set. (askanews) - Sei persone sono indagate dalla Procura distrettuale di Messina con l'accusa di detenzione e divulgazione di materiale pornografico minorile online. Le indagini riguardano principalmente le…
Colleferro, scoperto l’autore del post contro Willy Duarte
Video

Colleferro, scoperto l’autore del post contro Willy Duarte

19 Settembre 2020
Colleferro, 18 set. (askanews) - È stato identificato e denunciato dalla polizia postale l'autore del post razzista, inneggiante all'uccisione del giovane Willy Monteiro Duarte, picchiato a morte a Colleferro, vicino…
Entire Digital Publishing - Learn to read again.