×

Wimbledon, tennisti russi e bielorussi esclusi dal torneo

Il numero due del mondo Daniil Medvedev e 5 fra le 40 migliori al mondo dicono addio a Wimbledon, tennisti russi e bielorussi esclusi dal torneo

Daniil Medvedev

Clamorosa indiscrezione su Wimbledon, con i tennisti russi e bielorussi che sarebbero stati ufficialmente esclusi dal torneo da una decisione che, se confermata, sarebbe in linea con le sanzioni contro Mosca e Minsk per la guerra all’Ucraina. La notizia per cui i tennisti potrebbero essere sospesi dai cimenti sul prestigioso campo britannico è stata lanciata da testate del calibro del Times di Londra.

Il quotidiano spiega che le autorità sportive inglesi avrebbero già preso questa decisione, alla luce dell’invasione dell’Ucraina da parte della Russia di Vladimir Putin.

Tennisti russi esclusi da Wimbledon

E la convinzione che sul tema una decisione sia stata già presa traspare anche da altre testate internazionali come il New York Times al Daily Mail. Il sunto è che a fine giugno quello di Wimbledon sarà di fatto il primo Slam ad assumere una simile iniziativa.

La scelta ha profondamente irritato il Cremlino che l’ha definita “inaccettabile”. Il portavoce Dmitry Peskov ha detto che “questa decisione ricadrà sulle competizioni poiché la Russia è un Paese forte del tennis. Rendere gli sportivi ostaggio di intrighi politici è inaccettabile”.

Chi resterebbe fuori, in primis Medvedev

E i campioni che non potrebbero partecipare al torneo di tennis sono davvero molti: il numero due del mondo Daniil Medvedev, con lui poi cinque giocatrici classificate tra le prime 40 della graduatoria mondiale, come la bielorussa n.4 Aryna Sabalenka, o la sua compatriota, ex n.1 Victoria Azarenka.

E dall’Italia arriva il “placet” alla decisione di escludere i tennisti russi e bielorussi con le parole della sottosegretaria Valentina Vezzali: “Lo sport italiano segue e seguirà le linee del Cio e delle federazioni internazionali. L’Italia è allineata, ha un grande cuore e affronterà la situazione nel migliore dei modi, sempre al fianco degli atleti ucraini”.

Contents.media
Ultima ora