×

“Z La Città Perduta”, Il Romanzo Di David Grann

default featured image 3 1200x900 768x576

zcittagrande1Che libro fantastico! Un divertimento dall’inizio alla fine!“.

Questo è il giudizio che il Washington Post ha voluto esprimere per l’emozionante romanzo di David Grann dal titolo “Z la città perduta“, uscito nelle librerie italiane il 26 agosto scorso per la casa editrice Corbaccio.

Il Publishers Weekly lo ha etichettato come: “un classico dell’avventura”, e non a caso. Lo stile coinvolgente cattura il lettore sin dalla prima pagina, e il curioso protagonista lo accompagna fino alla fine del libro, in un susseguirsi di emozioni e colpi di scena che non possono lasciare indifferenti.

Z la città perduta“, infatti, ha inizio con un aneddoto storico. Si narra di Percy Harrison Fawcett, spericolato esploratore che all’inizio del Novecento compì una lunga e rischiosa serie di viaggi nei luoghi più sperduti del pianeta, portando al limite le proprie capacità di sopravvivenza.
Poi, durante la sua ultima esplorazione in Amazzonia, nel 1925, scomparve per sempre. Nessuno seppe più nulla di lui.

Ed è così che questo intraprendente personaggio del passato lascia posto al più sedentario e ponderato giornalista americano David Grann, che decide tuttavia di accettare la sfida e partire alla volta dell’Amazzonia per seguire le orme del grande esploratore di inizio Novecento.

Il giornalista incapperà così in un’avventura estrema, descritta con precisione e appassionante interesse.

Un libro che ha il sapore dei grandi romanzi d’avventura e che, al tempo stesso, possiede quel tocco di verità che solo i più sinceri reportage sanno raggiungere.
Una storia antica e appassionante, che solo negli Stati Uniti ha catturato oltre mezzo milione di lettori.

David Grann è un giornalista del New Yorker dal 2003 e si occupa prevalentemante della sua città, New York.

I suoi racconti sono stati pubblicati in numerose antologie e suoi articoli compaiono regolarmente su New York Times Magazine, The Atlantic, Washington Post, Wall Street Journal e New Republic.

[amazon-product]886380012X[/amazon-product]

Contents.media
Ultima ora