10 usi miracolosi dell’acqua ossigenata: scommettiamo che non li conoscete?

Salute

10 usi miracolosi dell’acqua ossigenata: scommettiamo che non li conoscete?

Acqua ossigenata
Acqua ossigenata: 10 usi che non conoscevate

L'acqua ossigenata non manca mai in casa, nella cassetta dei medicinali, è un prodotto dai mille usi, inoltre non inquina e costa veramente poco

Quante volte abbiamo utilizzato l’acqua ossigenata o abbiamo sofferto per il suo effetto, quella volta che siamo caduti e l’hanno usata per disinfettarci. Come bruciava e che strana schiuma bianca e scoppiettante faceva! Però ci curava quei graffi (per noi enormi) e insieme ad un grande bacio della mamma (il più dolce di tutti) e ad una filastrocca, tutto passava. I graffi, le sbucciature sulle ginocchia, sui gomiti, sul mento guarivano anche con un po’ di mercuro cromo, che ci faceva diventare tutti rossi (strano non vedere un bambino che d’estate non sfoggiasse il rosso del mercurocromo su una parte del suo corpo), e poi, via a giocare di nuovo!

Ma l’acqua ossigenata (perossido di idrogeno, H2O2) non manca mai in casa, nella cassetta dei medicinali, e la possiamo usare anche in molti altri modi e per altri scopi: per l’igiene personale, la pulizia, come sbiancante per la biancheria, ecc…Non inquina ed ha un costo decisamente ridotto.

Se volete saperne di più, non potete perdervi questo post.

Per pulire i pavimenti porosi

Mescoliamo acqua ossigenata con acqua calda e con questo composto puliremo e igienizzeremo i pavimenti porosi.

In quasi tutti i centri commerciali esistono prodotti in polvere pronti per l’uso.

Per gli alimenti

Se abbiamo deciso di sconfiggere i batteri e neutralizzare i pesticidi che si usano per la coltivazione delle verdure e dei vegetali, possiamo mettere a bagno frutta e verdura per un periodo piuttosto lungo nel frigorifero aggiungendo acqua ossigenata.

Ma se al contrario vogliamo disinfettare frutta o verdura e non abbiamo tempo, possiamo preparare una soluzione diluendo acqua e acqua ossigenata al 3% lasciando a bagno per 2 minuti, e poi sciacquiamo e asciughiamo con carta da cucina.

Per disinfettare la carne, il pollo o il pesce la possiamo utilizzare diluita al 3%, mettiamo la carne, il pesce o il pollo in una terrina o un altro contenitore che non sia di alluminio, dato che potrebbe scatenare una reazione chimica, poniamo tutto in frigorifero per 30 minuti e poi sciacquiamo e cuciniamo normalmente.

Cura della bocca

Per sbiancare i denti, basta mescolarla con il collutorio che usiamo di solito, tenere in bocca questo liquido per circa 5 minuti, vedremo come i denti si sbiancheranno gradualmente.

Se vogliamo invece pulire e sterilizzare lo spazzolino da denti per eliminare i batteri, possiamo immergerlo per cinque minuti in acqua ossigenata, e sarà poi pronto da usare.

Se abbiamo un’infezione in bocca, l’acqua ossigenata è un ottimo rimedio per curarla, fate degli sciacqui tre volte al giorno, e il disturbo scomparirà poco a poco.

Pulizia della casa

Con l’acqua ossigenata possiamo disinfettare i piani della cucina, il bagno, la cucina, ecc…riusciremo anche a mantenerli puliti mescolando in un flacone spray acqua e acqua ossigenata in proporzione al 50%.

Possiamo anche usarla per pulire vetri e cristalli, eliminando i germi e senza creare aloni.

Per disinfettare i piatti nella lavastoviglie possiamo aggiungere due cucchiai di acqua ossigenata nello scomparto del detersivo prima del lavaggio, se invece vogliamo disinfettare i taglieri, possiamo sciacquarli con la soluzione di cui abbiamo parlato prima e poi aggiungeremo un goccio di aceto (un potente disinfettante non tossico) in questo modo elimineremo germi e batteri.

L’acqua ossigenata è un ottimo prodotto anche per disinfettare i giocattoli, le gabbie e gli altri oggetti dei nostri animali domestici.

Per la biancheria

Quando sui nostri abiti bianchi appaiono delle chiazze giallastre prodotte dal sudore, è sufficiente lasciare a mollo i panni con acqua ossigenata per 3 minuti e saranno pronti da lavare.

Possiamo anche aggiungere una tazza di acqua ossigenata in lavatrice quando si fa il bucato dei bianchi.

Se, invece, vogliamo eliminare odori spiacevoli dagli asciugamani basta versare in una vaschetta un bicchiere di acqua bollente, mezzo bicchiere di acqua ossigenata e mezzo bicchiere di aceto, lasciamo a mollo per 15 minuti e poi laviamo come di consueto.

Possiamo eliminare macchie di sangue recenti sugli indumenti bianchi, versando acqua ossigenata sulla macchia e lasciando riposare per qualche minuto, poi è necessario sfregare e quindi sciacquare con acqua fredda, se la macchia non è scomparsa completamente, possiamo ripetere la stessa operazione e lavare sfregando con del sapone, mettendo poi l’indumento in lavatrice.

Quando vogliamo eliminare le macchie dalla tenda della doccia è sufficiente trattare la parte sporca con una soluzione in parti uguali di acqua e acqua ossigenata, vedrete come riprenderà presto il suo colore.

Per le nostre piante

Per proteggere le nostre piante dai funghi, mettiamo in un nebulizzatore acqua ossigenata e acqua in parti uguali e innaffiamo le piante e la terra.

L’acqua ossigenata fa in modo che crescano più rapidamente e aiuta a trasportare l’ossigeno, inoltre evita che le radici marciscano.

Quando l’acqua ossigenata reagisce con il terreno, acqua e ossigeno si decompongono provocando una sorta di combustione e generando un disinfettante naturale per le piante.

Inoltre possiamo usare la stessa soluzione come acceleratore di germinazione per i semi.

Per schiarire i capelli

Per ottenere riflessi naturali, possiamo mescolare in parti uguali acqua ossigenata e acqua, la soluzione va messa in un flacone con nebulizzatore e servirà per sciacquare i capelli dopo lo shampoo, dopo di che possiamo pettinarli come sempre

Un altro metodo è di mettere un po’ di acqua ossigenata nel flacone di shampoo che utilizziamo normalmente, mescolare bene, e poi usare questa soluzione per lavare i capelli, vedrete come in una settimana il tono dei capelli schiarirà gradualmente.

Per il nostro corpo

Per eliminare i batteri che vivono nei pori della pelle (nel caso degli adolescenti si chiama acne) applichiamo qualche goccia di acqua ossigenata nella zona interessata, una volta al giorno e poco a poco il problema sarà eliminato.

Lo stesso risultato possiamo ottenerlo se durante la notte teniamo del cotone sul viso, nei punti dove ci sono le cicatrici dell’acne, la pelle migliorerà visibilmente.

Per avere piedi perfettamente puliti e per prevenire le formazioni micotiche sulle unghie, mettiamo i piedi a mollo in una bacinella contenente acqua ossigenata (io aggiungo anche qualche cucchiaio di sale) per circa 10 minuti. In questo modo la pelle dei piedi si ammorbidisce, si eliminano gli odori, e i batteri che li provocano. Questo pediluvio può essere ripetuto una volta la settimana.

Pulizia della casa

Mescoliamo due cucchiai di bicarbonato e detersivo per i piatti con 440 ml di acqua ossigenata, con questo composto possiamo pulire le piastrelle, i sanitari in porcellana, le gabbie degli animali, ecc, eliminando anche i cattivi odori.

Per eliminare gli acari dai materassi dobbiamo preparare una soluzione al 75% di acqua e 25% di acqua ossigenata in un flacone con vaporizzatore.

Spruzziamo tutto il materasso con questo prodotto e lasciamolo asciugare all’aria per qualche ora.

Se vogliamo far tornare bianchi i piatti della nonna (sempre che siano bianchi e non abbiamo disegni) dobbiamo lasciarli a mollo per circa 10 minuti e torneranno a splendere come prima.

Pulire e disinfettare il frigorifero, la lavastoviglie e il lavandino

Di tutti gli elettrodomestici che abbiamo a casa, questi sono quelli maggiormente esposti ai batteri, ai cattivi odori e dato che contengono sempre cibi, puliamoli a fondo con acqua ossigenata fino a farli splendere.

Per disinfettare il lavandino, sciacquiamolo direttamene con acqua ossigenata, in questo modo elimineremo muffe e batteri e prevenire le infezioni. Si consiglia di ripetere l’operazione una volta alla settimana.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche