Amianto, 18 ex dirigenti Italcantieri condannati a Gorizia

News

Amianto, 18 ex dirigenti Italcantieri condannati a Gorizia

Sentenza a sorpresa nel secondo processo relativo all’amianto celebrato dal Tribunale di Gorizia.

Sul banco degli imputati c’erano 18 ex dirigenti dell’Italcantieri della sede di Monfalcone e la richiesta dei magistrati dell’accusa era di circa 80 anni e mezzo di detenzione totali.

I giudici hanno fatto un passo oltre, incrementando la già durissima richiesta dei pm fino a un totale di 110 anni e sei mesi e stabilendo risarcimenti per complessivi 1.3 milioni di euro.

Il processo per la morte di 44 lavoratori dello stabilimento Italcantieri trova quindi una conclusione affermando le responsabilità della direzione aziendale, che, pur a conoscenza dei rischi legati all’esposizione all’amianto, nulla fece per impedire l’insorgere delle patologie che hanno condotto al decesso dei dipendenti.

Si chiude così l’iter giudiziario iniziato tempo fa con il primo processo per l’amianto (relativo alla morte di altri 85 dipendenti Italcantieri), conclusosi anch’esso con la condanna dei vertici aziendali, che hanno già iniziato a risarcire le famiglie per un totale, ad oggi, di più di due milioni e mezzo di euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche