Andrea Osvart premiata dai ragazzi al Vittorio Veneto Film Festival

Cultura

Andrea Osvart premiata dai ragazzi al Vittorio Veneto Film Festival


Tra gli ospiti più attesi del Vittorio Veneto Film Festival c’è sicuramente l’attrice Andrea Osvart, di origini ungheresi e da tempo presente nel panorama cinematografico e televisivo italiano grazie a film come “The Clan” (2005) di Christian De Sica, “Soundtrack” (2008) di Francesca Marra, “La Fine è il mio Inizio” sulla vita di Tiziano Terzani o le fiction “Sissi”, “Le Ragazze dello Swing” e “Lo Scandalo della Banca Romana” con Beppe Fiorello. Dopo il grande successo di critica e pubblico riscosso alla 68. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, Andrea Osvart prossimamente uscirà nelle sale con il film “Maternity Blues” per la regia di Fabrizio Cattani.

Proprio questa pellicola ha contribuito a renderla la preferita fra una rosa di dieci attrici: in occasione del Vittorio Veneto Film Festival infatti, sarà insignita del Premio Miglior Attrice da parte dei giovani giurati partecipanti.
L’idea di tale riconoscimento è nato durante le giornate della scorsa edizione della kermesse veneziana, quando i cento ragazzi che hanno preso parte alla manifestazione in una speciale giuria hanno espresso la volontà di omaggiare con un premio un’attrice presente alla Mostra.
Soddisfacendo questo desiderio, l’Associazione 400 Colpi ha così deciso di lanciare un sondaggio sui propri social network e sul sito ufficiale del Festival per far decidere ai nuovi giurati, a quelli che avevano preso parte alle precedenti edizioni o semplicemente agli appassionati, quale attrice volessero premiare fra quelle proposte dall’organizzazione.
Il voto, attivo da fine gennaio e chiuso a fine marzo 2012, ha riscosso da subito un grande successo e nel giro di breve si è arrivati a più di duemilaseicento visualizzazioni e rispettivi voti.

I ragazzi sono rimasti colpiti non solo dalla sua indubbia bellezza, ma dalle sue capacità interpretative e recitative che l’hanno contraddistinta in quest’ultimo lavoro cinematografico.

Questa la motivazione ufficiale: “Attraverso l’avvincente recitazione che trasmette la sofferenza e l’angoscia del personaggio nel film “Maternity Blues”, Andrea Osvart si conferma ancora una volta un’attrice impegnata che, attraverso un completo e raffinato percorso artistico, continua a conquistare il grande pubblico per le sue capacità e la sua forte determinazione in campo recitativo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

regali di fidanzamento algerini
Cultura

Tradizionali regali di fidanzamento algerini

22 settembre 2017 di Notizie

Studiare le tradizioni di un Paese significa capirne la cultura. E le celebrazioni di nozze sono sempre un momento per osservarle al meglio. Scopriamo insieme quali sono i tipici regali di fidanzamento algerini.