Aprire un locale innovativo a Milano: idee e costi

Lavoro

Aprire un locale innovativo a Milano: idee e costi

Locali

Milano è sicuramente una delle città italiane che offre molte possibilità, ad imprenditori giovani ed in carriera, nonostante le spese ingenti.

Aprire un locale innovativo a Milano è possibile, basta informarsi bene, soprattutto sui costi necessari da sostenere.

Aprire un bar o un ristorante a Milano senza qualcosa di innovativo significherebbe attrarre poca gente, vista l’alta presenza di servizi di quel tipo in città.
L’originalità è fondamentale in una città come questa, in una città caotica e multiculturale c’è tutto, quindi l’innovazione e la creatività sono elementi fondamentali da non sottovalutare.
Un’ idea azzeccata sarebbe sicuramente quella di aprire un ristorante green, proponendo pietanze diverse dal solito.
La voglia di mangiare in noi italiani c’è sempre, ma oggi si predilige una cucina salutiste, quindi mettere su un locale che fa panini con verdure, ad esempio per vegani o vegetariani è un’ottima idea, perché consente di mangiar sano anche fuori casa.

I particolari ed i costi da sapere

I costi da tenere presente sono vari. Innanzitutto l’affitto da considerare che non sarà inferiore agli 800 euro mensili e che aumenta se il locale è più grande.

Altro costo è l’arredamento: sia se si tratta di un bar o di un ristorante, l’arredo è fondamentale perché qui si accolgono i clienti. A ciò si aggiunge anche il costo delle attrezzature necessarie alla professione. Il costo dell’arredamento varia a seconda dei vostri gusti, ma non sarà inferiore ai 5000 euro, se volete qualcosa di veramente bello. L’innovazione sta poi nei particolari, quindi anche l’arredamento deve esprimere quest’idea, ad esempio attraverso luci particolari, vetrate sofisticate o ancora una scala rotonda o dei tavoli in stile orientale.

A queste spese iniziali dovete aggiungere anche le spese per il cibo che intendete vendere. Tenete conto della necessità di utilizzare esclusivamente cibi freschi e di buona qualità, perché i clienti sono esigenti in quanto a cibo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

nota di ringraziamento
Lavoro

Come scrivere una nota di ringraziamento per il proprio capo

27 maggio 2017 di Notizie

Hai ricevuto una promozione? Hai ricevuto note di apprezzamento? Vuoi ringraziare il tuo capo per l’opportunità che ti ha dato?
Per tutte queste cose, puoi scrivere una nota, un biglietto di ringraziamento per il tuo capo, facendogli sentire la tua presenza e ringraziandolo per l’incoraggiamento e la pazienza che ha avuto con te.

Loading...