Come assumere vaccino antinfluenzale omeopatico COMMENTA  

Come assumere vaccino antinfluenzale omeopatico COMMENTA  

L‘oscillococcinum è un vaccino antinfluenzale omeopatico e potrebbe rappresentare una valida alternativa al tradizionale vaccino antinfluenzale che siamo soliti usare. L’assunzione di oscillococcinum prevede una somministrazione di mattina a digiuno.

Leggi anche: 10 app che ti permettono di guadagnare soldi

Più che altro, tale “farmaco” è più corretto indicarlo come un insieme di stimolatori del sistema immunitario. Questa è la differenza principale tra vaccino omeopatico e quello tradizionale.

Leggi anche: 10 consigli per far durare più a lungo i vostri vestiti

Si può acquistare in farmacia senza ricetta al prezzo di 20 euro. Può essere somministrato anche ai  bambini ed ai neonati, con le opportune osservazioni.

In questo caso, sciogliete la dose in acqua o all’interno del biberon. Generalmente, il farmaco dovrebbe essere sciolto in bocca, sotto la lingua, ma questa operazione risulta difficile nel caso dei bambini molto piccoli.

L'articolo prosegue subito dopo

Anche in gravidanza può essere preso, sia come elemento di prevenzione, che come elemento dedito alla cura. E’ però importante, durante la gestazione, consultare prima il medico. Il vaccino può essere assunto durante i primi sintomi dell’influenza, ma anche prima. Dal momento dell’assunzione, la posologia è di una dose ogni 6 ore. Nello stato influenzale conclamato, un trattamento da 1 a 3 giorni, con una dose mattina e sera.

Leggi anche

christmas-pudding
Guide

Come fare Christmas pudding: ricetta originale

In Inghilterra il Christmas pudding è un dolce tipico molto comune. Ecco la ricetta originale per realizzarne uno come la tradizione vuole. Gli Inglesi hanno l’abitudine di servire a tavola durante le festività natalizie un tipico dolce chiamato “Christmas pudding”, l’equivalente del nostro panettone, pandoro o torrone. Si tratta di una ricetta abbastanza semplice da realizzare, ma bisogna avere l’accortezza di lasciare la miscela di ingredienti in “riposo” per una notte, per dare la possibilità alla birra di amalgamarsi bene. Letteralmente “pudding” significa prugna, ma non vi è traccia di tale ingrediente nella ricetta tradizionale. Forse il termine “plum” si Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*