Bambino sopravvive al morso di uno dei ragni più velenosi

Curiosità

Bambino sopravvive al morso di uno dei ragni più velenosi

Bambino sopravvive al morso di uno dei ragni più velenosi
Bambino sopravvive al morso di uno dei ragni più velenosi

Un bambino australiano riesce a sopravvivere, non si sa come, al morso di uno dei ragni maggiormente velenosi esistenti in circolazione. Ecco la sua storia.

La storia che vi raccontiamo oggi ha per protagonista Matthew Mitchell, un bambino di 10 anni, che ha vissuto una esperienza da incubo. Il bambino stava aiutando i suoi genitori a pulire un giardino nella sua casa in Australia, quando è successo qualcosa.

Siamo in estate e il bambino era a piedi nudi nel prato. All’improvviso ha sentito una fitta dolorosa e ha immediatamente urlato. I genitori, allarmati dalle urla del figlio, sono arrivati.

Appena giunti sul luogo, si sono resi conti del morso del ragno sulla mano del figlio. Sul dorso della mano del piccolo vi era ancora il “ragno della ragnatela ad imbuto” attaccato.

Il bambino racconta che il ragno gli aveva afferrato il dito e non riusciva ad allontanarlo. I genitori, sapendo che quel ragno è molto pericoloso, uno dei più pericolosi al mondo, si sono recati immediatamente in ospedale con il bambino.

Appena arrivati alla clinica, hanno scoperto che era chiusa.

A quel punto si sono recati in farmacia e il personale ha applicato al bambino le prime cure di pronto soccorso. Il personale ha stretto intorno al braccio del bimbo una maglietta in modo che il veleno non si propagasse.

Hanno anche chiamato una ambulanza giunta immediatamente.

Appena giunta l’ambulanza, le condizioni del piccolo erano già critiche e gravi. Il veleno aveva già iniziato a fare effetto. Le condizioni del bambino erano davvero gravi.

Cominciava a perdere schiuma dalla bocca, sudava. I genitori temevano il peggio. A quel punto i medici, considerando le condizioni del piccolo, gli hanno somministrato una dose di antiveleno più forte del normale.

L’antidoto pian piano stava facendo effetto e il bambino stava migliorando. I genitori sono stati molto bravi in quanto si sono comportati correttamente. Prima si sono recati in clinica, poi la farmacia, la maglietta e infine l’ambulanza.

Ora il bambino sta bene e la sua vita è salva.

I genitori possono essere contenti e soddisfatti.

Nel frattempo, la sorella gemella del bambino, insieme a un amico di famiglia, hanno catturato il ragno. Il ragno è stato poi portato in un centro specializzato dove sarà usato per produrre dell’antiveleno e aiutare così altre persone.

Per il coraggio avuto, il bambino riceve il premio Spiderman. Una vicenda difficile e allo stesso tempo fortunata per il bambino, in quanto un ragno di quel tipo può uccidere in pochissimo tempo, massimo 15 minuti.

Va inoltre ricordato che l’Australia è un paese in cui vi sono animali davvero terribili: Dai coccodrilli ai serpenti, sino a motli altri animali, come appunto i ragni. Il ragno con la ragnatela ad imbuto è considerato una razza pericolosissima.

Speriamo che la vicenda accaduta a questo bambino possa essere un monito per molti altri. Una esperienza utile ad altri per fare attenzione ai ragni e per capire quanto siano pericolosi. Nel caso vi mordesse un ragno di questo tipo, correte immediatamente in ospedale, in quanto il suo morso può essere davvero fatale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche