Beach Soccer: Milano è campione d’Italia COMMENTA  

Beach Soccer: Milano è campione d’Italia COMMENTA  

Si conclude nel segno dei rossoneri il campionato italiano 2013 di Beach Soccer. Dopo una partita combattuta al limite della resistenza fisica, a causa del gran caldo, Milano e riuscita a strappare il titolo iridato ai campioni del Terracina. Sulla sabbia rovente della beach arena di San Benedetto del Tronto, i ragazzi di Fabio Panizza si impongono al termine del 3° tempo per 4-3, riuscendo a conquistare il 4° titolo della loro storia.


Dopo il 1° tempo terminato sullo 0-0, il Team Pontino, campione uscente, va in vantaggio al 6′ dell ripresa, grazie alla punizione di Corosiniti, ma la formazione lombarda riesce a replicare immediatamente con l’identico penalty firmato da Campolongo (7′ st). Nell’azione seguente Palmacci (Terracina) sigla il 2-1 con una grande rovesciata, ma ancora una volta Milano riacciuffa il pareggio con una rete di Rafael al 10′ st.

Il 3° tempo comincia con la squadra milanese all’attacco. Il Terracina di Del Duca, anche a causa di alcuni infortuni, non riesce a tenere a distanza gli avversari e dopo un’ingenuità del portiere Spada al 4′ tt (trattiene per troppi secondi il pallone con le mani), regala il 3-2 a Milano dopo una punizione realizzata ancora una volta da Campolongo.

Botter (Terracina) prova a tenere a galla i biancoazzurri con un destro in diagonale, firmando il momentaneo 3-3, ma a quattro minuti dal termine, Rafael (Milano) decreta definitivamente la fine del match, realizzando la doppietta personale e sigillando il risultato sul 4-3.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*