Binocolo professionale: i 10 modelli migliori

Tecnologia

Binocolo professionale: i 10 modelli migliori

binocolo

Di solito associato ad attività militari o venatorie, il binocolo è in realtà il migliore alleato di chi cerca un contatto discreto e pulito con la natura.

I mille usi del binocolo

A cosa serve un binocolo in tempo e in terra di pace? Solitamente, nella vulgata comune, questa famiglia di strumenti viene associata ad attività di tipo militare, o al limite alla caccia. Ma le cose non stanno esattamente così: birdwatching, escursioni nei boschi, corsi di sopravvivenza, escursioni nautiche, e un numero consistente di altri utilizzi informano la persistenza di questi strumenti anche nella vita – e nelle attività ricreative – di coloro che non solo soliti imbracciare un’arma da fuoco. Al punto che potremmo sostenere, al contrario, che il binocolo è lo strumento ecologico per eccellenza. Ed è proprio in sostegno di questa tipologia di utilizzi – fermo restando che le attività venatorie, se svolte nei termini di legge, non sono né vietate né scoraggiate – che vi invitiamo a prendere i dieci modelli di binocolo che abbiamo individuato per un eventuale acquisto, e che vi presentiamo nelle righe che seguono.

– DAXGD Binocolo Telescopico Ottico

Da un marchio specializzato in strumenti ottici, un binocolo economico e performante, a dire il vero non proprio leggerissimo ma con una consistente escursione di fuoco.

Impugnatura ergonomica e lenti rosse per attenuare i raggi UV, permette una buona visione anche in condizioni di luce estremamente critiche, ma non vi aspettate che vi illumini a giorno la visione notturna, perché non è lo scopo di questo apparecchio. E d’altronde a un prezzo del genere non potete chiedere di più.

– Hutact HTK-62

Uno chassis compatto ed ergonomico all’interno del quale è montato un sistema ottico di precisione in grado di fornire performance fuori del comune: una definizione, forse, un po’ troppo solenne, ma meritatissima per un prodotto come questo, dal costo ancora potabile. Che siate cacciatori, appassionati di birdwatching o esploratori alle prime armi, avete trovato il prodotto che fa per voi. L’innovativo sistema di messa a fuoco assicura una straordinaria nitidezza dell’immagine anche in condizioni critiche, mentre le lenti grandi e con pochissima dispersione luminosa agevolano la visione anche in condizioni luminose sfavorevoli. L’azienda che lo produce ha sede negli Stati Uniti.

– Olympus EXPS I

Non poteva mancare all’appello uno dei marchi più iconici per quanto riguarda gli strumenti ottici di alta affidabilità.

Il marchio con sede in Giappone, fra una fotocamera digitale di ultima generazione e un telescopio astronomico, piazza sul mercato anche binocoli come questo, dalle linee quasi zen (nel senso di lisce, essenziali, compatte, ergonomiche) e dalle prestazioni semplicemente sbalorditive. Luminosità eccezionale, anche in condizioni di luce problematiche, grande coefficiente di ingrandimento e sistema antiriflesso. Il costo è sostenuto, e l’utilizzo è per professionisti, ma chi ha dimestichezza con questi strumenti va a colpo sicuro.

– Qunse X25

Modello di binocolo militare superaccessoriato, quasi più da scuola di sopravvivenza che da semplici trekkers. Ma per chi è amante degli optional è difficile trovare di meglio: bussola nautica con scala di misurazione della distanza, sistema antiriflesso, messa a fuoco millimetrica e binoculare (ogni mirino si adatta alle diottrie di ciascun occhio), impugnatura ergonomica e, dulcis in fundo, un bel colore verde militare per alimentare l’impressione di essere precipitati nel Vietnam di fine anni sessanta.

– Bnise HYX-1105

Difficile trovare in giro un binocolo professionale così completo e dalle prestazioni così elevate a un prezzo similare.

Questo in particolare presenta uno chassis ergonomico e resistente, un rivestimento impermeabile, comandi che denotano una grande sensibilità al tocco e un esclusivo sistema di messa a fuoco di precisione. I puristi e i fanatici potrebbero anche non accontentarsi, mentre tutti gli altri – vale a dire la maggioranza – non dovrebbero farsi sfuggire l’occasione di metterci le mani sopra.

– UScamel 10X50 Binocolo Militare

Questo brand con sede in Cina – ma che nel nome richiama astutamente il mercato statunitense, ovvero la nazione dove questi strumenti sono maggiormente utilizzati e dunque acquistati – non ha ancora una reputazione consolidata, ma sta recuperando terreno in fretta. Lo sta facendo anche con questo tipo di dispositivi, tanto funzionali quanto “furbi”, nel senso che riescono a intercettare con grande precisione i gusti e i desideri dell’acquirente medio. Nel caso specifico, già la tinta verde militare della scocca gioca un ruolo niente affatto secondario, mentre la forma compatta garantisce una maneggevolezza, se non superiore, quantomeno diversa.

Totalmente waterproof, grande luminosità e una bussola di precisione.

– Haoyuxiang 12345 Military Green

Potremmo scrivere di questo binocolo – non a caso a sua volta di fabbricazione cinese – le stesse considerazioni fatte per il prodotto di cui sopra. Nel senso che, anche in questo caso, c’è molta scenografia che rischia di recludere in un cono d’ombra la sostanza. Che pure c’è. E allora i meno esperti si lasceranno attirare dal colore verde militare e dagli ingranaggi a vista, mentre i veri conoscitori di questo tipo di dispositivi ne apprezzeranno l’ottica di qualità e la luminosità più che ragguardevole. Difetto non da poco: pesa quasi un chilo.

– Bnise HYX-1106A-S

Modello compatto, ergonomico ed estremamente maneggevole, sembra quasi più un binocolo da voyeur per utilizzi urbani non proprio eticamente accettabili. Ma non è così: sulle lunghe distanze, questo prodotto dà il meglio di sé, mentre le lenti – di un acceso colore verde smeraldo – in lega di magnesio agevolano tanto la luminosità quanto la messa a fuoco.

Da prendere in considerazione anche in ragione del costo estremamente contenuto.

– Olympus EXWP I

Torniamo a parlare della marca ammiraglia del settore dispositivi ottici, con un modello che, tolti quelli da diverse migliaia di euro per fanatici irredenti, rappresenta il non plus ultra sia per i semplici birdwatchers che per gli esploratori più professionali. Il costo deve essere interpretato come un investimento, su un prodotto che, racchiusa in una scocca minimal ed essenziale, contiene tutto ciò che un binocolo di qualità top dovrebbe possedere. Totalmente waterproof, dotato di un sistema antinebbia di grande affidabilità e di una luminosità praticamente inarrivabile.

– Nikon Action EX

Altro superbrand nipponico, altro strumento di qualità adatto sia agli amatori – magari con un minimo di esperienza – che ai professionisti. Il sistema antinebbia – assicurato dal riempimento ad azoto dello chassis – e il rivestimento waterproof fanno la loro parte, ma è la parte strettamente ottica a fare la differenza. L’impugnatura ergonomica mette l’utilizzatore al riparo da brutte sorprese (cadute, scivolamenti, mani sudate), mentre la regolazione della messa a fuoco è da sempre un marchio di fabbrica dei dispositivi Nikon, quindi traete voi le debite conclusioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche