Borsetta realizzata con gatto morto venduta online

Borsetta realizzata con gatto morto venduta online

Ha suscitato non poca indignazione, in particolare tra animalisti e amanti dei gatti, la vendita di una borsetta realizzata proprio con la pelle di un gatto morto. L’accessorio in questione è la Real Glamour puss Purse, messa all’asta pochi giorni fa sul sito neozelandese TradeMe. E’ una borsetta unica nel suo genere, in quanto è stata creata da un gatto morto. Si tratta, come sottolineato sul sito, della “borsa per la ragazza che ha tutto e vuole attirare l’attenzione ovunque vada”. L’idea è venuta a Claire Hobbs di Christchurch, in Nuova Zelanda, tassidermista professionista da 15 anni, che ha pensato di creare, a partire dalla pelle di un felino deceduto, un accessorio originale per la donna.

E a quanto pare l’idea è stata apparezzata dal momento che mercoledì scorso l’originale borsetta è stata venduta a ben 360 euro. Ma l’accessorio ha scatenato, quando la notizia è divenuta di dominio pubblico sui social, anche un fiume di polemiche con migliaia di messaggi di protesta.

Molti vogliono anche conoscere l’identità dell’acquirente, che definiscono una persona ignobile e senza rispetto per gli animali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche