Carolina del Nord: trovato intatto un sottomarino nazista con 44 scheletri a bordo

Storia

Carolina del Nord: trovato intatto un sottomarino nazista con 44 scheletri a bordo

sottomarino

Dopo 7 anni dall'inizio delle ricerche, è stato ritrovato il sottomarino tedesco U-576 affondato il 15 luglio 1942: a brodo anche 44 scheletri degli uomini dell'equipaggio

Il 24 agosto del 2016, a sette anni dalla prima ricerca ufficiale, i resti del sottomarino tedesco U-576 sono stati trovati a soli trenta miglia dalla costa della Carolina del Nord, 72 anni dopo il suo affondamento. Il sottomarino andò a fondo in seguito a una battaglia che si verificò il 15 luglio 1942, durante la seconda guerra mondiale. All’interno dello scafo distrutto sono stati ritrovati anche i resti di 44 uomini della squadra.

2541

L’Ufficio dell’Ocean Exploration and Research dell’NOAA, l’Istituto per la Ricerca Coastal Studies dell’Università del North Carolina, insieme all’Ufficio federale di gestione dell’energia oceanica, hanno iniziato le ricerche di questo relitto a partire dal 2009. Le rovine del sottomarino si trovano in una zona in cui le navi tedesche operavano durante la seconda guerra mondiale. Giravano in perlustrazione a caccia delle navi mercantili per cercare di interferire con l’economia degli Stati Uniti.

Capture-1-640x308

Il mezzo ripescato nelle acque americane riporta qualche danno strutturale, come ci si può naturalmente aspettare. Bisogna infatti considerare che il relitto è rimasto sotto l’acqua per più di mezzo secolo. Il ponte di legno è rotto, cosa che non dovrebbe sorprendere nessuno. Tuttavia lo scafo e altri elementi della nave sono ancora ben visibili e in buone condizioni. Il fatto che i membri dell’equipaggio siano ancora a bordo del relitto del sottomarino, lascia aperte alcune domande purtroppo ancora senza risposta. Fu come se gli uomini avessero provato a fuggire dal mezzo usando gli sportelli di emergenza. Evidentemente, però, il sottomarino era affondato in maniera molto repentina. E questo non aveva permesso all’equipaggio di trovare il tempo necessario per uscire dalla nave.

Sottomarino ritrovato nel mare della Carolina del Nord

Durante la seconda guerra mondiale era molto comune che le navi mercantili fossero vittime di attacchi. Tuttavia, visto che non è noto nemmeno il numero ufficiale di morti a causa della guerra, è giusto supporre che anche le navi mercantili abbiano subìto anche loro migliaia di perdite in termini di vite umane. Il sottomarino era già in cattivo stato di conservazione quando fu attaccato delle navi mercantili tedesche. Si stava infatti preparando a tornare in Germania per effettuare le riparazioni necessarie. Prima che avvenisse l’attacco funesto, però, il sottomarino venne individuato dalla Guardia Costiera e continuamente tenuto sotto controllo.sub2-large_transP642x9a4zXQRkyaVdo3I2Rhp7rfpDLbf9TaZKQ_ugq4

Il capitano del sottomarino rimase determinato fino alla fine nel tentativo di contrastare l’attacco nemico. Furono sparati quattro siluri che affondarono una delle navi mercantili e causarono un danno a due altre navi tedesche. Tuttavia, il sottomarino alla fine venne affondato dalla Guardia Costiera statunitense. Secondo la politica statunitense, il sottomarino U-576 deve essere tecnicamente considerato di proprietà della Germania.

SRH009-p58-640x358

Proprio per questa consuetudine internazionale, il luogo in cui è stato ritrovato il mezzo marino dovrebbe venire sottoposto a protezione speciale. Noi pensiamo invece che il sottomarino dovrebbe rimanere lì dov’è, per consentire ai suoi morti di continuare a riposare in pace.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...