C’è l’Inter dietro il rallentamento dell’affare Higuain per la Juve COMMENTA  

C’è l’Inter dietro il rallentamento dell’affare Higuain per la Juve COMMENTA  

Se è solo come manovra di disturbo o per un reale interessamento non è ancora assodato ma l’Inter si muove a fari spenti su Gonzalo Higuain, obiettivo numero uno della squadra di Conte.


Derby d’Italia infinito tra Inter e Juve; oltre che sul campo la sfida tra le due eterne rivali del calcio italiano si sposta anche in chiave mercato. Dopo i tanti tentativi juventini, andati a vuoto, su Andrea Ranocchia, da tempo espressamente richiesto da Conte, su cui l’Inter non ha mai messo un veto su un eventuale cessione ma chiesto una cifra vicina ai 25 milioni, che è un po come averlo dichiarato incedibile; ora la società milanese prova lei a fare uno sgambetto a quella torinese. Il Direttore dell’area tecnica nerazzurra Marco Branca, appresa la volontà di lasciar Madrid da parte di Higuain si è mosso per verificare la fattibilità dell’operazione. Sul “Pipita” ci sono da tempo Juventus ed Arsenal pronte ad offrire al giocatore un ingaggio superiore al suo attuale al Real, 4 milioni di Euro; l’Inter al momento non potrebbe pareggiare l’offerte dei due club, e nemmeno avvicinare i 25 milioni richiesti per il cartellino, per questo ha chiesto al padre del giocatore argentino di temporeggiare nelle trattative, avviate, con Juve ed Arsenal. La strategia del club nerazzurro è la stessa portata avanti anche con Paulinho, prender tempo ed aspettare la felice conclusione delle trattative con l’indonesiano Thohir; in caso d’ingresso del magnate in società non ci sarebbero impedimenti per la squadra di Mazzarri nell’affondare il colpo su Higuain e sullo stesso Paulinho.

Il brillante indonesiano in caso d’ingresso nell’Inter avrà la necessità di presentarsi alla tifoseria in maniera tutt’altro che banale; l’acquisto di Higuain sarebbe per lui un attestato di serietà del suo progetto e la prima dimostrazione della voglia d’investire nel club.

La Juventus dal canto suo non potrebbe permettersi di farsi soffiare il giocatore proprio dall’Inter, oltre tutto dopo essersi mossa in netto anticipo; per questo Marotta dovrà cercar di chiudere in tempi brevi l’affare, appoggiandosi anche sulla figura di Ernesto Bronzetti, uomo vicino al Real Madrid, ed evitare così l’effetto “Thohir”
Vincenzo Margiotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*