Ciclamino colore: significato nascosto

I colori del ciclamino: significato nascosto

Casa

I colori del ciclamino: significato nascosto

colori del ciclamino

Volete regalare un ciclamino? Ottima idea! È una pianta profumata e facile da coltivare. Prima, però, scopritene i significati nascosti e scegliete il colore del fiore che più vi piace.

Il ciclamino è una pianta da sempre conosciuta nelle nostre zone, che può essere coltivata sia in vaso che in giardino. È una pianta perenne, che, quindi, continua la produzione per tutto l’arco dell’anno, con fiori colorati e profumatissimi. Secondo la tradizione più recente, regalare un ciclamino è un augurio di buona fortuna, tanto che la pianta è ormai associata alla fortuna. Vediamo quali sono i colori del ciclamino, e quali significati ha acquisito nel corso dei secoli.

La pianta del ciclamino

Il ciclamino è una pianta che sempre più spesso viene associata al Natale. È quella che più di ogni altra viene regalata il 25 dicembre, visti i suoi bellissimi fiori colorati e la sua capacità di sopravvivere e fiorire anche senza cure eccessive. In occasione delle festività, potete scegliere la varietà con fiori che virano verso il rosso. Il ciclamino produce, infatti, molti fiori e i suoi steli possono arrivare anche a venti centimetri di lunghezza.

I colori del ciclamino variano a seconda del tipo. In natura si trovano colorazioni che vanno dal bianco al viola pastello.

I colori del ciclamino

Esistono diverse varietà di ciclamino, ognuna caratterizzata da un colore proprio, potete poi enfatizzare i colori con integratori minerali che ne esaltino le tinte. Il ferro, per esempio, tende a inscurire e a rendere più rossi i fiori. Scegliete, dunque, quella che preferite.

  • Ciclamino cilicum: appartiene alla specie semirustica. È di color rosa pallido con macchie rosse alla base.
  • Ciclamino Primaverile: è tra le specie, quello più grande e il colore del fiore è viola o fucsia.
  • Ciclamino delle Alpi: unico nel suo genere, cresce spontaneamente sulle Alpi. I fiori sono color carminio (rosa quasi violaceo) e sono molto profumati.
  • Ciclamino Napoletano: ha fiori color rosa pallido, ma ne esiste anche una varietà con fiori bianchi.

I significati del ciclamino

L’ambiguità simbolica del ciclamino si lega principalmente al fatto che il linguaggio dei fiori ha origini medievali.

Ancora oggi, infatti, questo fiore conserva significati negativi legati al veleno presente nelle radici, al fatto di crescere preferibilmente in penombra e alle stesse varietà di colore che vanno dal candore del bianco a toni più cupi come la porpora. Tutti questi aspetti erano visti come segnali di fortuna avversa. I significati positivi risalgono, invece, alla Classicità. Nell’Antica Roma il ciclamino era considerato un amuleto e come tale difendeva contro fatture e fattucchiere. Riceverlo in dono, quindi, era equivalente a un augurio di prosperità e salute. Un altro significato del ciclamino derivato dal passato, si lega alla famiglia. Ritenuto un eccitante a livello sessuale, veniva infatti regalato alle giovani coppie per augurare loro prosperità e abbondanza. A studi più recenti, infine, risale la rivalutazione del ciclamino. Gli scienziati hanno scoperto infatti che il suo profumo aumenta il livello di autostima dell’individuo. Inoltre, come molte altre piante, anche il ciclamino sembra avere capacità di purificazione dell’aria.

Per questo è particolarmente indicato in caso, come purificatore dell’ambiente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche