Cinema: il 3 dicembre nelle sale il film sulla vita di Papa Bergoglio

Cinema

Cinema: il 3 dicembre nelle sale il film sulla vita di Papa Bergoglio

Uscirà nelle sale cinematografiche il 3 dicembre il film sulla vita di Papa Francesco, intitolato ‘Chiamatemi Francesco – Il Papa della gente‘ diretto da Daniele Luchetti. Nel film si narra la storia di Papa Bergoglio, dagli anni della gioventù, all’entrata in seminario fino a diventare uno dei Papi più amati di sempre.

A interpretare il ruolo di Papa Francesco, due attori sudamericani: l’argentino Rodrigo De La Serna ( che impersonerà il Papa giovane) e il cileno Sergio Hernandez che rappresenterà la figura del Papa per come è adesso.

In una intervista concessa a Tv Sorrisi e Canzoni, i due attori hanno voluto esternare la commozione per la copertura del ruolo di un pontefice tra i più amati di sempre.

E’ un ruolo tremendamente importante, l’unico della mia carriera ad avermi cambiato interiormente – ha raccontato Hernández nell’intervista- Interpretare un personaggio vivente è già una grande responsabilità. Figuriamoci quando si tratta di un uomo come Papa Francesco, che è presente tutti i giorni nel mondo’.

Anche De La Serna, ha voluto esprimere la commozione per avere ripercorso le tappe fondamentali che hanno portato Bergoglio a diventare Pontefice: ‘Ho incontrato le persone che l’hanno conosciuto e ho osservato con attenzione le sue inflessioni, il suo linguaggio, il suo modo di affrontare e comunicare il Vangelo.

Ma sono consapevole che, per quanto siano laboriosi i tentativi di avvicinarsi a una figura storica, la realtà non si riproduce mai perfettamente‘.

Entrambi si augurano che il Papa possa vedere il film e possa riconoscersi nel suo percorso di vita, elaborato, spesso irto di ostacoli, che lo ha portato a diventare Papa: ‘Credo stia affrontando problemi e situazioni ben più urgenti – ha chiosato il regista – e importanti. Se potessi parlargli, però, gli direi che questo film è stato fatto con il cuore e gli chiederei perdono per gli errori che posso aver commesso‘.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*