Come contattare Ministro Istruzione, Università e Ricerca Stefania Giannini COMMENTA  

Come contattare Ministro Istruzione, Università e Ricerca Stefania Giannini COMMENTA  

Stefania Giannini è l’attuale Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in Italia, eletta in questo ruolo il 22 febbraio 2014 per il governo retto da Matteo Renzi, dopo aver ricoperto lo stesso incarico in precedenza per il governo Monti.

La Giannini infatti milita nelle file del partito di Scelta Civica; nata nel 1960 a Lucca, si è laureata presso l’Università di Pisa e Pavia ed è docente di Linguistica e Glottologia ed ha insegnato presso l’Università per stranieri di Perugia.

La sua militanza politica è storia recente, infatti si è iscritta a Scelta Civica nel 2013 per partecipare alle elezioni politiche per il Senato, relativamente alla circoscrizione Toscana. Nell’aprile 2014 si è anche candidata alle elezioni europee.

Nel 2011 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano le ha conferito il titolo di grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Per comunicare con il Ministro, si può usare la pagina istituzionale del Senato o del MIUR; il suo indirizzo di posta elettronica è stefania.giannini@senato.it. La Giannini ha anche un profilo Facebook e Twitter.

L'articolo prosegue subito dopo

19 Commenti su Come contattare Ministro Istruzione, Università e Ricerca Stefania Giannini

  1. Sono contrario al DDL sulla scuola perché contiene l'educazione GENDER obbligatoria e ne chiedo l'immediato ritiro .

  2. sono piu che contraria al DDL primo per la questione gender, poi perche con tutte queste rivoluzioni che voi ministri ,prima uno poi l’atro e ogni uno fa come le pare e qui ce di mezzo la vita dei nostri figli e per questo ci sono tanti malesseri nelle scuole, la prego si raveda per favore e ragioni anche con parametri piu umani e non con il portafogli , grazie

  3. sono piu che contrario al DDL perche contienel'educazione GENDER, e questo non va per niente bene, lei deve guardare , e salvaguardare i nostri figli e la loro educazione in generale, le altre cose sono di competenza dei genitori, e poi questi GENDER,cose che sono loro e non nostre persone e non buratini.

  4. sono contrari al DDL sulla scuola in quanto contiene l’educazione gender obbligatoria e ne chiedo il ritiro immediato

  5. sono contrario al DDL sulla scuola in quanto contiene l'educazione gender obbligatoria e ne chiedo il ritiro immediato.

  6. Signora Giannini sono contrario al DDL sulla scuola in quanto contiene l'educazione gender obbligatoria e ne chiedo il ritiro immediato!

  7. Signora Giannini sono contrario al DDL sulla scuola in quanto contiene l'educazione gender obbligatoria e ne chiedo il ritiro immediato!

  8. ministra Giannini: "Sono contrario al DDL sulla scuola in quanto contiene l'educazione gender obbligatoria e ne chiedo il ritiro immediato".

  9. Sig.Giannini sono contraria al DDL sulla scuola in quanto contiene l'educazione gender obbligatoria e ne chiedo il ritiro immediato

  10. Sono contraria al DDL sulla scuola in quanto contiene l'educazione genger obbligatoria e ne chiedo il ritiro immediato!!!!!!!!

  11. SONO CONTRARIO AI DDL SULLA SCUOLA IN QUANTO CONTIENE L ' EDUCAZIONE GENDER OBBLIGATORIA E NE CHIEDO IL RITIRO IMMEDIATO

  12. Sono contraria al DDL sulla scuola in quanto contiene l'educazione genger obbligatoria e ne chiedo il ritiro immediato.

  13. sono contraria al DDL sulla scuola in quanto contiene l'educazione genger obbligatoria e ne chiedo il ritiro immediato.

  14. MA DOVE SI E' VISTO MAI UN CONCORSO PER SOLI ABILITATI !!! MA SE UN DOCENTE E' GIA' STATO ESAMINATO ED HA OTTENUTO UN'ABILITAZIONE PERCHE' DEVE RIMETTERSI IN PROVA??? IL CONCORSO SERVE PER ABILITARSI MA SE UNO E' GIA' ABILITATO CHE SENSO HA CHE PARTECIPI ??? SOLO IN ITALIA POSSONO SUCCEDERE COSE DEL GENERE . CI DERIDONO IN TUTTO IL MONDO …CHE VERGOGNA!!!!

  15. ascolti la preghiera dei docenti abilitati con il TFA ed annulli questo concorso e faccia un piano pluriennale di assunzione grazie

  16. Carissima Ministro Giannini, sono una neoassunta in ruolo e ho insegnato per dodici anni in una scuola Paritaria,( anche se l’Ente morale è stata riconosciuta Scuola paritaria nell ‘anno 2000 ) fiore all’ occhiello del mio paese, come modo di educare e formare i bambini. Adesso mi ritrovo a dover “buttare via questi anni maturati e sudati, in quanto avete deciso di invalidarli. Distinti saluti Rosalia Anna D’Alessandro

  17. Siamo un gruppo di docenti che insegnano nella scuola da quasi 10 anni e che per motivi personali non hanno mai conseguito l’abilitazione all’insegnamento. Volevamo chiderLe di indire un nuovo corso PAS per noi docenti di III fascia che si sono impegnati col cuore in questi anni facendo lezioni, progetti, esami di stato, etc….crediamo che sia un nostro diritto e anche un riconoscimento per quello che abbiamo fatto. ..non è giusto che veniamo tagliati fuori dalla nostra scuola alla quale abbiamo dato il cuore

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*