Come dimagrire il viso in una settimana

Donna

Come dimagrire il viso in una settimana

Come dimagrire il viso in una settimana
Come dimagrire il viso in una settimana

Si può desiderare di dimagrire il viso in una settimana. Per partecipare a un evento speciale, per motivi estetici, o di salute. Ma come fare?

Dimagrire in sé è salutare. Dimagrire in una settimana si può, ma è preferibile una perdita graduale e costante del peso. Altrimenti, insieme a un cattivo carattere per la dieta cui ci si sottopone, si rischia di aggiungere anche un carico di rughe da dimagrimento troppo veloce.

Ad ogni modo dimagrire è bello, soprattutto è salutare. Ne sanno qualcosa i pochi centenari che ogni tanto si raccontano e di sicuro hanno molto da insegnare quanto a stili di vita e metodi salutisti.

Che si tratti di una parte del corpo più o meno esposta (il viso, piuttosto che il lato B), è bene sempre dimagrire con cautela e conoscendo i giusti modi per farlo.

4 consigli pratici per affinare il viso

  1. Bere 2 lt di acqua al giorno. Bere è vitale, quasi come respirare.

    Gli effetti benefici non sono immediatamente percepibili, perché sono interni al nostro organismo. Eppure l’idratazione dei nostri organi è essenziale al vivere stesso. Bere per depurare. Bere per un corretto funzionamento dei reni. Che poi si traduce in una giusta depurazione interna e un’assenza di ritensione idrica. Così antiestetica sulla pelle, così comune sulla pelle di molte donne, favorita in molti casi dall’uso di farmaci.

  2. Combattere la ritensione idrica. Il viso è a volte gonfio. Gonfie sono le palpebre, e così pure la parte di pelle sotto gli occhi. Tutti indici, questi, di un accumulo di acqua, che è tipico in presenza di ritensione. Ma come fare per contrastare questo processo? Semplice! Occorre intervenire su quello che è il principale mezzo di scambio tra il nostro corpo e l’esterno: l’alimentazione! Esistono in verità altri fattori che influiscono negativamente sulla pelle del nostro viso. Come gli agenti atmosferici (quando siano inquinanti) o casi di somatizzazione di problemi irrisolti, ad esempio.

    Di sicuro però l’alimentazione è in vetta alla classifica. Ad essa si lega infatti molto spesso anche una buona idratazione e un viso luminoso. In concreto, per affinare il viso si può ridurre il sale ed eliminare lo zucchero. Per i casi più estremi, si possono eliminare per alcuni periodi le carni rosse e i dolci. Privilegiando frutta rossa e iniziando il giorno con un bel bicchiere di acqua.

  3. Un buon infuso. Gli infusi sono superbi ed efficacissimi per depurare la pelle. Quelli migliori sono: a) al verde, ottimo antiossidante; b) all‘eucalipto, che elimina le tossine e favorisce la circolazione; c) allo zenzero, che brucia i grassi.
  4. Crema per rassodare il viso. Ci sono tante varietà di creme rassodanti per viso in commercio. Se non si ha molta manualità o manca la voglia di pensare a se stessi, si può sempre trovare un buon estetista. C’è tuttavia un modo veloce fai da te per ottenere una buona crema rassodante per il viso! Gli ingredienti sono: 1 uovo intero(albume e tuorlo) e un cucchiaio di yogurt.

    Il procedimento è semplice. Dopo aver separato il tuorlo dall’albume, si prende l’albume e lo si monta a neve; si aggiunge al tuorlo il cucchiaio di yogurt; con un pennello si applica la maschera sul viso nel modo seguente: il tuorlo lo si spalma su guance e collo, l’albume invece lo si spalma su naso e fronte. Questo perché il naso e la fronte sono le parti del corpo più grasse, mentre guance e collo hanno bisogno solo di nutrimento; lasciare quindi riposare la maschera sul viso per 20 minuti e infine risciacquare con molta acqua tiepida e se si vuole applicare un tonico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Anni '40
Donna

I capelli delle donne negli anni ’40

22 settembre 2017 di Notizie

Le ristrettezze economiche degli anni ’40 si rispecchiano per molte donne anche nella scelta di tagli corti e pratici come il caschetto. Chi può però non rinuncia a onde e ricci, anche fai da te.