Come far fiorire la primavera in casa

Guide

Come far fiorire la primavera in casa

come-far-fiorire-i-rami-in-casa
come-far-fiorire-i-rami-in-casa

Vi piacerebbe che quest’anno la primavera iniziasse in anticipo? Date un’occhiata agli arbusti o agli alberi durante una tiepida giornata di gennaio.

Date un’occhiata agli arbusti o agli alberi durante una tiepida giornata di gennaio e tagliate alcuni rami. Potrete farli fiorire in casa senza grosse difficoltà, molto prima della data prevista. I fiori e i boccioli sono un rimedio eccellente per le malinconiche giornate di tardo inverno.

Prima di tutto scegliete i rami che hanno le gemme dei fiori. Come le riconoscete? Sono un poi più gonfie rispetto alle gemme delle foglie. Con una pinzetta e uno spillo aprite il germoglio e con una lente di ingrandimento potreste vedere il fiore che inizia a svilupparsi.

Il ramo di fiori di solito ha un legno più maturo rispetto al resto dell’arbusto o dell’albero. Normalmente alla base è largo tanto quanto una matita, per contenere nutrimento sufficiente a supportare la crescita e i fiori.

Tagliare solo la parte che vi serve, il resto fiorirà all’esterno più avanti. Fate in modo di non danneggiare il resto della pianta.

La fioritura di queste specie può essere forzata senza difficoltà: Forsizia, cotogno giapponese, albicocco, salicone e magnolia. Dopo qualche settimana potete provare anche con i fiori di melo, di pesco, melo giapponese da fiore, lillà, ciliegio e prugno. Per la fragranza potete forzare i rami di caprifoglio; se vi piace il fogliame potete provare con i rami di ippocastano, acero, crespino.

Battete la base dei gambi fino a che non risultano scheggiati e sbucciati. Sembra una procedura violenta ma aiuta i rami a prelevare l’acqua necessaria per la crescita che volete accelerare. Poi metteteli in contenitori profondi con acqua tiepida e lasciateli riposare in cantina o in un luogo che sia fresco e non esposto alla luce del sole.

Controllare di tanto in tanto e aggiungere acqua se necessario.

Quando le gemme iniziano a gonfiarsi e ad aprirsi, mostrando un po’ di colore, portare il ramo in casa e godetevi questo anticipo di primavera.

Ci vorranno circa tre settimane per la fioritura della Forsizia, dipende dalle condizioni. Dopo che i fiori si sono aperti, potete eliminare le estremità dei gambi che avete aperto in precedenza.

Potete combinare questi rami con molti altri materiali. Provate ad esempio ad abbinare i fiori di cotogno giapponese con dei rametti di pino, oppure lavorate con la Forsizia inserendola in un grappolo di pigne e decorando con aghi di pino.

Le piante domestiche in fiore offrono un’altra opportunità. Provate con le violette africane o i gerani, insieme a rami di albicocco o prugno o salicone. Spesso troverete che i fiori forzati alla fioritura in questo modo avranno dei colori particolari e deliziosi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*