Come prendersi cura dei gerani nei vasi pensili - Notizie.it

Come prendersi cura dei gerani nei vasi pensili

Piante e Giardino

Come prendersi cura dei gerani nei vasi pensili

I gerani sono una delle piante pendenti più conosciute

I gerani sono una delle piante pendenti più conosciute, per ottimi motivi. Le foglie possono pendere con grazia fino a quasi un metro oltre il bordo del vaso pensile, e vengono ricoperte di fiori nei toni del bianco, rosa salmone, rosso, rosa o lavanda, a seconda della varietà. Potete piantare un geranio in un vaso per conto proprio, oppure potete unirlo ad altri rampicanti, quali vinca, lobelia cascante o petunie rampicanti. Prendersi cura di un geranio pendente è facile se lo si pianta correttamente.


Cosa serve

Terriccio misto commerciale

Fertilizzante multiuso idrosolubile o a lento rilascio


Consigli:

1. Piantate gerani pendenti in un terreno allentato, che non diventerà compatto e che favorirà abbondante circolazione d’aria delle radici. Un terriccio misto commerciale con una grande quantità di perlite è il migliore.


2. Innaffiate i gerani pendenti quando il terreno è asciutto fino a una profondità di 5 centimetri. Non posizionate il contenitore su un sottovaso che impedirà il libero drenaggio, e non annaffiate la sera, perché i gerani bagnati sono più sensibili alle malattie e alla putrefazione.

La cosa migliore è annaffiare la mattina.


3. Posizionate i gerani pendenti dove prenderanno almeno sei ore di luce solare ogni giorno. Non metteteli in un luogo dove sono esposti a un forte vento.


4. Togliete i fiori appassiti dai gerani regolarmente staccando tutti i fiori morti. In questo modo si dona energia alla pianta affinché sviluppi nuove fioriture. Mantenete i gerani pendenti puliti e rimuovete eventuali foglie morte o secche.


5. Fertilizzate i gerani pendenti con un fertilizzante multiuso idrosolubile ogni due settimane, oppure utilizzate un concime a lento rilascio all’inizio della stagione di crescita.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche