Come rimuovere l’anodizzazione COMMENTA  

Come rimuovere l’anodizzazione COMMENTA  

Molti parti di automobili sono ossidate per formare un rivestimento protettivo. L’anodizzazione può essere di qualsiasi colore, e molte persone preferiscono il look di metallo nudo. L’anodizzazione può essere difficile da rimuovere senza incisione del metallo . Alcune sostanze chimiche che possono fare il lavoro possono essere pericolose da usare, ed è meglio lasciare agli esperti. Chi sceglie di rimuovere l’anodizzazione si può scegliere un metodo più sicuro.


istruzioni

1. Pulire la  parte anodizzata con alcool denaturato.  Mettere  la parte in un contenitore di plastica che può essere smaltito. Assicurarsi che la parte non tocca il fondo del contenitore e coprire la parte con un detergente.


2. Fissare un clip  per fissare la graffetta al contenitore.  Lavare completamente con acqua. Pulire le aree.

3. Strofinare la parte anodizzata con uno spazzolino e sapone per i piatti. Posizionare la parte in una pirofila di vetro, nel lavandino. Tenere i finestrini aperti e accendere gli aspiratori.


4. Spruzzare il detergente. Lasciate riposare per 3 minuti, quindi risciacquare con acqua e strofinare con uno spazzolino da denti. Ripetere se necessario.

5. Lucidare la parte se si desidera aggiungere lucentezza.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*