Come rimuovere un coniglio maschio dalla gabbia una volta nati i cuccioli COMMENTA  

Come rimuovere un coniglio maschio dalla gabbia una volta nati i cuccioli COMMENTA  

I conigli sono conosciuti per essere animali che si accoppiano facilmente, vista l’espressione “accoppiarsi come conigli”. Circa un mese dall’accoppiamento, la coniglia partorisce una cucciolata. Idealmente, è opportuno rimuovere il maschio dalla gabbia, in modo che non si avvicina ai nuovi nati. Alcuni maschi possono uccidere o mangiare i cuccioli.

Rimuovere il maschio prima della nascita

Se volete essere ancora più previdenti, è meglio rimuovere il maschio dalla gabbia comune prima che la femmina partorisca. In questo modo, il maschio non potrà ferire i piccoli e la femmina potrò avere una gravidanza tranquilla senza ulteriori tentativi di accoppiarsi da parte del maschio. Per esser sicuri, potete separarli subito dopo l’accoppiamento o due o tre settimane dopo.

Leggi anche: L’uovo di Pasqua tra i conigli, riuscite a trovarlo?

Segnali che la femmina sta per partorire

Se scegliete di lasciare il maschio e la femmina insieme durante tutta la gravidanza, fate attenzione ai segnali indicanti che la femmina si sta preparando a partorire. A pochi giorni dal parto, in genere la femmina inizia a costruire un nido per i cuccioli, utilizzando i materiali soffici che ha a disposizione, solitamente nell’angolo più posteriore della gabbia, dove avrà più privacy. La femmina si strapperà il pelo per costruire il nido. Quando la vedrete fare ciò, rimuovete il maschio dalla gabbia.

Leggi anche: Milano “invasa” dai conigli

Rimuovere il maschio dopo la nascita

Se non avete rimosso il maschio prima della nascita dei cuccioli, potete farlo subito dopo. La femmina avrà probabilmente già costruito il nido e starà seduta accanto, o sopra, i piccoli nel loro nido. Prima del pasto, offrite il cibo preferito del maschio davanti alla gabbia o accanto all’ingresso della gabbia, quando si avvicina afferratelo velocemente e saldamente dietro le spalle e sul torso, facendolo uscire dalla gabbia.

Reintrodurre il maschio

Se avete gabbie a sufficienza, spesso conviene tenere il maschio e la femmina in gabbie separate. Nonostante alcuni conigli amino vivere insieme come una coppia e non tutti i conigli mangino i cuccioli, tenendo i conigli costantemente insieme costringere la femmina ad essere sempre incinta. Quando una cucciolata è matura e svezzata, i maschi possono stare insieme e le femmine possono stare o insieme alla madre o separate da essa. In alcuni casi, i maschi possono vivere con il padre. Tuttavia, quando si vuole avviare dei conigli a una nuova convivenza, è importante controllare che non combattano o abbiano comportamenti aggressivi.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

sopracciglia-dritte
Guide

Come fare le sopracciglia dritte

A seconda della forma del viso si possono modellare le sopracciglia: ecco a chi va vanno bene le sopracciglia dritte di linea orizzontale. Avere sopracciglia ben curate rende lo sguardo più intenso e seducente: quindi non bisogna mai trascurare questa parte del viso. A seconda della forma del volto si possono scegliere varie tipologie di sopracciglia: ecco come ottenere le sopracciglia dritte come Natalie Portman o Jessica Alba. Le sopracciglia dritte hanno un arco appena accennato oppure non lo hanno affatto. Se sono folte necessitano di cura quotidiana e tendono a svilupparsi vicino agli occhi. Optando per questa forma di Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*