Come ritardare l’eiaculazione

Sesso & Coppia

Come ritardare l’eiaculazione

RITARDARE L'EIACULAZIONE.
RITARDARE L'EIACULAZIONE.

Cosa succede quando un uomo raggiunge l’orgasmo e come si fa a ritardare l’eiaculazione? Scopriamolo insieme con questo articolo.

Quando l’uomo sta per raggiungere l’orgasmo il suo membro si irrigidisce e fuoriesce attraverso l’eiaculazione lo sperma che ha la funzione di fecondare l’ovulo femminile. non tutte le donne però sono soddisfatte dopo un rapporto sessuale. Spesso gli uomini non tengono conto dei tempi femminili che sono più lunghi e più calmi e capita talvolta che raggiungano l’orgasmo in modo veloce.

Quando l’uomo raggiunge l’orgasmo in modo troppo veloce senza riuscire a controllarlo possiamo parlare sicuramente di eiaculazione precoce, una condizione che può provocare problemi alla coppia, soprattutto nella donna che si sente nervosa, nervosa e poco appagata.

Quando si soffre di eiaculazione precoce bisogna sicuramente consultare un andrologo esperto che consiglierà alla coppia come fare e quali metodi utilizzare per ritardare l’eiaculazione.

Ricordiamo che chi soffre di questo problema sono quasi sempre uomini che hanno poca stima di se e si sentono troppo sotto pressione dalla compagna o sotto stress.

Ecco alcuni metodi sicuri per ritardare l’eiaculazione precoce:

  • Cercare di non avere rapporti frettolosi e in un completo stato d’ansia. Cercate di rilassarvi e dedicarvi a voi stessi in un lasso di tempo quotidiano.
  • Non mangiate mai troppo pesante prima di avere un rapporto e aggiungete dello zinco nella vostra dieta che serve per diminuire nervoso e stress.
  • Superate i litigi con la vostra partner e cercate di vivere un rapporto d’amore tranquillo e pieno di amore.
  • Iniziate a praticare sport. Oltre che a tenervi in forma lo sport è molto utile per conoscere il nostro corpo e sentirsi più consapevoli.
  • Masturbatevi prima di avere un rapporto. In questo modo il secondo rapporto che avrete tenderà a durare più a lungo.
  • Ripetere per almeno 10 volte la pratica risolutiva “Start and Stop“. Quando state per raggiungere l’orgasmo la vostra partner interromperà la stimolazione e dopo un po’ la riprenderà.

    In questo modo riuscirete a capire in che modo e in che momento si può ritardare l’eiaculazione.

  • Non negate il proprio disturbo e parlatene con la partner. Lei vi sosterrà e vi aiuterà a superare le vostre ansie e paure.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...