Come usare l’olio alla vitamina E sulla pelle COMMENTA  

Come usare l’olio alla vitamina E sulla pelle COMMENTA  

La vitamina E, antiossidante noto come tocoferolo, se presa come supplemento può contribuire a rafforzare il sistema immunitario, a proteggere il corpo contro alcuni tipi di tumore e a supportare anche la funzione del cervello. Se questo non vi bastasse c’è qualcosa che fa ancora di più per voi: l’olio alla vitamina E. Esso può essere usato localmente per lenire la pelle e aiutarla nella guarigione di cicatrici. Quando si acquista l’olio assicurarsi che si stia veramente usando un olio alla vitamina E e non un olio di soia o di mais. A volte la confezione può essere fuorviante.


Cosa occorre:

  • olio alla vitamina E

Istruzioni:

  1. Utilizzare l’olio alla vitamina E per aiutare a ridurre la comparsa di nuove cicatrici sopra quelle vecchie.

    Nota importante: non utilizzare l’olio su ferite fresche. Attendere fino a quando si sarà formato un nuovo strato di pelle rosa. Sia che la vostra cicatrice sia stata causata da un taglio o da un intervento, è possibile utilizzare l’olio alla vitamina E.

    Anche in questo caso, anche se si tratta di una cicatrice chirurgica, è necessario attendere fino a quando la pelle nuova si sarà riformata. Non mettetelo se avete ancora punti o graffette, è ancora troppo presto.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Il medico vi dirà quando iniziare a utilizzare l’olio per aiutare la pelle a guarire in modo che la cicatrice diventino quasi invisibile.
  2. Utilizzate l’olio alla vitamina E sulle labbra come faresti con un qualsiasi balsamo anti-screpolare. La vitamina E mantiene le labbra lisce e aiuta a prevenire l’herpes labiale.
  3. Utilizzare l’olio alla vitamina E sul viso ma solo se non si ha la pelle grassa. L’olio alla vitamina E può essere usato per idratare la pelle o per ridurre le piccole rughe, come zampe di gallina o linee intorno alla bocca. E’ utile poi per lenire la pelle secca.
  4. Strofinare leggermente l’olio alla vitamina E sulle scottature minori o lievi per lenire il dolore e aiutare a guarire la pelle. La vitamina E aiuta anche a riparare alcuni dei danni causati dai raggi del sole. Per ustioni di lieve entità un paio di giorni di trattamento dovrebbero essere sufficienti. Per danni maggiori potete mischiare l’olio alla vitamina E con l’aloe e poi applicare sulla pelle danneggiata.

Consigli e avvertenze:

Non utilizzare l’olio alla vitamina E (o qualsiasi sostanza oleosa) sull’acne. Se si hanno sia acne che pelle secca rivolgersi ad un dermatologo per farsi prescrivere una crema idratante.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*