Concordia, trovati resti umani nel relitto

Cronaca

Concordia, trovati resti umani nel relitto

bdbfe3f60448972f5a82ae77cb3241e7-2001-k0sE-U10302387439713A2B-428x240@LaStampa.it

Un teschio e alcuni frammenti di ossa sono stati rinvenuti all’interno del relitto della nave Costa Concordia, precisamente sul ponte 3. Potrebbe trattarsi di resti appartenenti all’ultimo disperso, Russel Rebello, il cameriere indiano che era a bordo della nave il giorno del tragico naufragio all’isola del Giglio. Il teschio invece potrebbe essere quello della signora Maria Grazia Trecarichi, la cui salma fu trovata decapitata. Sarà il medico legale a pronunciarsi, le attività di refertazione e analisi cominceranno nei prossimi giorni.

Intanto sono state informate le famiglie di entrambe le vittime. Nelle attività di ricerca sono impegnati i sommozzatori dei Vigili del Fuoco, mentre la Protezione civile si impegna a comunicare tempestivamente ogni notizia inerente le attività che si stanno svolgendo all’interno del relitto, che ora si trova a Genova.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche