Cosa mangiare a Cuba di tipico

Cosa mangiare a Cuba di tipico

Viaggi

Cosa mangiare a Cuba di tipico

In una delle isole più amate dai turisti, Cuba, la cucina è davvero gustosa: questi i piatti che conviene assaggiare se si visita questo posto.

Se siete viaggiatori esperti sapete benissimo che quando si visita un Paese straniero è bello assaggiare i piatti tipici del posto per immergersi a piano nelle abitudini locali. Ci sono alcuni che invece cercano il primo ristorante italiano senza neppure avere la curiosità di provare un piatto diverso. Se siete tra i fortunati che visitano l’affascinante isola di Cuba, ecco qualche suggerimento di cosa mangiare di tipico del posto. Cuba, una delle perle incastonate nel bellissimo Mar dei Caraibi, è un luogo che attrae turisti in ogni periodo dell’anno.

Se siete pronti a tuffarvi nei sapori tipici di questo posto scoprirete piacevolissime sorprese. I ristoranti a Cuba prendono il nome di “paladares” (in spagnolo il termine paladar significa “palato”). Nelle principali città dell’isola si trovano piccoli ristoranti che cucinano piatti tipici gustosi e prelibati: si tratta di locali molto accoglienti e in genere a conduzione familiare (ai fornelli trovate spesso la nonna o la zia che propongono o rivisitano antiche ricette cubane). La cucina cubana rappresenta un mix sapiente di culture gastronomiche diverse: quella africana, quella caraibica, quella spagnola.

Soprattutto in alcune zone, come l’Avana, la gastronomia cubana ha ricevuto anche l’influenza della cucina cinese.

Ecco gli alimenti principali della cucina tipica cubana: la carne arrosto o anche in padella o fritta (soprattutto di maiale). Uno dei piatti tipici più apprezzati dai turisti sono i “chicharrones”, spiedini salati da gustare insieme ad una buona birra. Tra le insalate cubane piacciono molto quelle a base di avocado e quelle miste con pomodori e cetrioli. Come contorno delizioso ad un secondo piatto è buonissimo il pollo con banane (si chiama platanos). Altri piatti tipici dell’isola cubana sono a base di pesce, in particolare gamberoni ed aragoste.

Con un prodotto tipico del luogo, la manioca, si ricava un pane chiamato “casabe”, da mangiare accompagnato alla carne fritta con salsa. Buona notizia per chi ha problemi con il glutine: in genere la cucina cubana non utilizza molto questo ingrediente, comunque è sempre meglio chiedere prima di assaggiare un piatto.

Come dolci tipici vi consigliamo di assaggiare la “guava” e i “bunuelos”, ed anche i frutti tipici papaya e mango che sono ottimi anche frullati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche