Cosa significa l’espressione “Canto del cigno”?

Guide

Cosa significa l’espressione “Canto del cigno”?

Il cigno, secondo la leggenda, resterebbe muto per tutta la vita e troverebbe la voce soltanto quando sta per morire. Amato da Socrate per le implicazioni simboliche (spiega il filosofo che il cigno canta all’approssimarsi della fine perché presagisce le gioie dell’aldilà), è entrato nei modi di dire italiani per la nota espressione “il canto del cigno” che significa ultima parola, o ultima esibizione di valore di un artista.

In realtà, il cigno non è un animale muto, nonostante il suo nome scientifico (Cygnus olor, appunto, cioè “muto”), ma emette versi di vario tipo, soprattutto nella stagione degli amori. Il Canto del Cigno è il titolo di un atto teatrale unico, scritto dall’autore russo Anton Pavlocic Cechov nel 1887. Da questo capolavoro è stata tratta anche una pellicola cinematografica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...