Domenica 17 giugno: pedalando nelle valli genovesi COMMENTA  

Domenica 17 giugno: pedalando nelle valli genovesi COMMENTA  

Domenica 17 giugno nelle  valli genovesi, Bisagno, Scrivia e Trebbia si terrà una manifestazione cicloturistica,  organizzata dalle società Ciclistiche Molassana e Marassi.

L’evento prevede due percorsi, uno ecologico di 15 Km ed un cicloturistico di 79 km a velocità controllata, dove è stato inserito  un tratto agonistico di 8 km a velocità libera.

Leggi anche: Il drago e il fiore d’oro, da Pechino al MAO di Torino

Il percorso ecologico, si dirama  nelle strade genovesi prendendo il via  nel quartiere di Molassana, per poi proseguire  lungo il Fiume Bisagno fino a Ponte Castel Fidardo, quindi si procederà  per Corso Sardegna, Corso De Stefanis per poi ritornare a Molassana dalla riva opposta del fiume; la partecipazione alla pedalata ecologica è aperta a tutta la cittadinanza.

Leggi anche: Nuova fotografia spagnola all’Istituto Cervantes di Roma


Il percorso cicloturistico si dirigerà verso Davagna, Moranego, Scoffera, Laccio, arrivando in Valle Scrivia luogo da cui inizierà il tratto agonistico, che terminerà a Buffalora, in Val Trebbia dopo aver percorso le località di Gaietta, Cugne, Torriglia e Ravinelle.


Da Torriglia, riprenderà il tratto cicloturistico passando per le  località di Casaleggio, Cavorsi, e ripercorrendo la strada dell’andata, ritornerà a Molassana.
La partecipazione al percorso cicloturistico è aperta ai cicloamatori di entrambi i sessi, in regola con idoneità sportiva agonistica ed iscritti alle Federazioni nazionali ciclistiche.

L'articolo prosegue subito dopo


Per tutti i partecipanti è obbligatorio l’uso del casco protettivo.

Lungo i percorsi sono previsti punti di ristoro, e sarà garantita ai partecipanti assistenza sanitaria  con autoambulanza al seguito e l’impiego di staffette motorizzate, per la protezione dei ciclisti.
Numerosi i premi per i partecipanti, che troveranno all’arrivo la  Festa Patronale della Chiesa di San Rocco a Molassana, con  stand gastronomici.

Per maggiori informazioni:

info@molassana.com

Leggi anche

tombola_natale
Cultura

Numeri della tombola: quanti sono

La tombola nasce nel lontano '700 a Napoli da una disputa tra re Carlo e padre Gregorio, ecco come si gioca e quanti sono i numeri.   La tombola è un tradizionale gioco da tavolo, che viene praticato soprattutto nelle festività natalizie. Nata nella città di Napoli nel XVIII secolo, la tombola, è una sorta di gioco del lotto in versione casalinga, ed è praticata tramite un sistema di associazione tra numeri e relativi significati, in genere umoristici appartenenti alla “Smorfia”. Secondo la tradizione, questo gioco sarebbe nel 1734 da una diatriba tra il re Carlo di Borbone e padre Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*