Donnie Darko: coniglio significato

Cinema

Donnie Darko: coniglio significato

Donnie Darko: il celebre film cult del 2001, le vicende misteriose e grottesche che ruotano intorno al malefico coniglio nero Frank

Donnie Darko è un celebre film dell’anno 2001 il cui inventore e creatore fu Richard Kelly ed in seguito venne riproposto nella rinnovata versione Director’s Cut nella’anno 2004. Donnie Darko è diventato ed entrato a fare parte dei film cult, anche se inizialmente gli introiti furono inaspettatamente più bassi del previsto, appena 517.000$ circa, mentre il sequel confermò pienamente il successo ed il gradimento del pubblico americano. In Italia il film è rimasto inedito fino all’anno 2002 ma con il lancio alla Mostra del Cinema di Venezia ecco che, nel novembre dell’anno 2004, è finalmente proiettato nelle sale cinematografiche italiane.

Il genere vede un connubio tra il thriller, l’horror ed il fantascientifico; il cast vede impegnati Jake Gyllenhaal nei panni del protagonista Donnie Darko, un adolescente alle prese coi problemi legati alla sua età: un liceale maturo, intelligente, pronto ad aiutare il prossimo, specie chi versa in condizioni di disagio, ma non gode di celebrità e di popolarità, è molto riservato ed introverso.

Donnie è in cura in terapia psichiatrica per curare una forma di schizofrenia e affetto da uno stato depressivo, pronto ad essere scontroso nei confronti di chi è ottimista e vede la vita con un grande sorriso. La famiglia in cui vive Donnie è di ceto medio, vive nella periferia: il padre di Donnie, Eddie è scontroso nei confronti dell’ideologia anticonformista nutrita dalla figlia Elizabeth, vicina al college, la madre Rose è istruita ma si sente in colpa per non riuscire a comprendere il figlio e la sorellina più piccola, Samantha fa parte di un gruppo scolastico danzerino.

Nella notte del 2 ottobre 1988, un terribile evento sta turbando la vita di questa famiglia americana: un motore di un aereo cade direttamente nella camera di Donnie, miracolosamente il ragazzo è sano e salvo, esce illeso da questo tragico incidente. Chi l’ha salvato dalla morte? Donnie lo confida alla sua psicanalista: il suo amico immaginario Frank, un gigante coniglio, è colui che lo ha aiutato a sfuggire dal tragico destino fatale ma, è anche colui che lo “ricatta” costringendolo a compiere cose ed azioni sempre più pericolose.

Inoltre, è proprio il coniglio nero Frank, dall’aspetto demoniaco, a rivelare a Donnie che la fine del mondo arriverà dal tragico evento ad appena 24 giorni successivi. Il coniglio qui non è di certo quello bianco delle favole ma è grottesco e demoniaco al contempo, anche lo stesso nome Frank allude simbolicamente a San Francesco, la cui festività si celebra ad ottobre, lo stesso mese in cui è ambientato e svolto il film. Il coniglio in certe scene del film è evanescente, sembra una parvenza, un fantasma che però salva la vita del protagonista Donnie, quindi, un salvatore ed un ricattatore perché spinge il ragazzo a compiere atti di vandalismo, un evidente chiaro e scuro che rivela la personalità “doppia” e borderline del protagonista.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Nuovo cinema Paradiso
Cinema

Nuovo cinema paradiso: cast e personaggi

24 settembre 2017 di Notizie

Un film molto bello del regista Giuseppe Tornatore è Nuovo cinema Paradiso. Uscito nelle sale nel 1988, il film ha ottenuto l’Oscar come miglior film straniero. Scopriamone insieme il cast e la trama.