E’ Morto Luca De Filippo

News

E’ Morto Luca De Filippo

Luca De Filippo con il padre Eduardo

E’ morto a 67 anni Luca De Filippo, figlio del grande Eduardo.

Al famoso attore napoletano avevano diagnosticato un male incurabile che lo ha spento nella sua casa romana.

I funerali si terranno a Roma lunedì, mentre la sua Napoli ha dichiarato lutto cittadino per quel giorno.

Il grande attore aveva cominciato a recitare a soli otto anni nella commedia del nonno Scarpetta, “Miseria e nobiltà”. A 12 anni Eduardo (ormai sessantenne), gli scriveva piccole particine per tenerlo con lui in teatro alle pomeridiane. In “Sabato, domenica e lunedì”, portava la spesa alla protagonista, donna Rosa Priore, che in scena gli chiedeva .”come leggi la lista della spesa se non sai leggere” e lui rispondeva, “faccio i disegni”. Sono piccole chicche di una vita spesa per il teatro e di cui non vi è traccia nei testi ufficiali.

La sua vera carriera inizia a 20 anni con “il figlio di Pulcinella” del padre Eduardo, con lo pseudonimo di Luca della Porta e da lì in poi sono stati solo successi: affianco ad Eduardo in “Natale in casa Cupiello”, “Non ti pago”, “Napoli milionaria”, “Filumena Marturano”, “Le voci di dentro”.

Nel 1981 creò una propria compagnia, mettendo in scena opera dei grandi del teatro da Pirandello a Moliere e a Eduardo: ” non ho fantasmi di cui liberarmi”, diceva ” …avere accanto Eduardo è stato un privilegio”

Anche molto cinema e televisione nella sua prolifica carriera: lo troviamo nella versione cinematografica “Sabato, domenica e lunedì” con Sophia Loren, “Venuto al mondo”, con Penelope Cruz.

Insegnava teatro ai “ragazzi del San Ferdinando”, lo stabile napoletano che Eduardo donò a Napoli e dal 2008 aveva accettato di presiedere alla Fondazione Eduardo De Filippo.

Una vita piena, quella di Luca, non offuscata dal genio del grande genitore, ma che ha integrato quello che Eduardo aveva lasciato.

La città di Napoli gli tributa l’omaggio del lutto cittadino, nel giorno del funerale, salutando questo suo grande figlio che tanto lustro le ha dato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche