Esercizi pancia piatta dopo parto cesareo COMMENTA  

Esercizi pancia piatta dopo parto cesareo COMMENTA  

Dopo  nove mesi col pancione il momento è arrivato e passato, il bambino che prima era dentro di noi ora è altro da noi; la pancia che ci ingombrava ma ci rendeva speciali e belle non c’è più; è rimasto uno spazio vuoto, flaccido, una pancia sformata che non ci permette di riconoscerci nel nostro corpo.


Ci viene voglia di rimetterci presto in corsa oppure ci facciamo invadere dai messaggi aggressivi della società che ci vuole bellissime il secondo giorno.

Con calma! Soprattutto se  abbiamo subito un parto cesareo; in questo caso dobbiamo aspettare  la visita di controllo e la rimarginazione della ferita; i primi tempi per altro si sente dolore e crampi all’utero, riposiamoci prima di pensare alla linea.

Quando  ci sentiamo pronte  possiamo fare così:

  • Esercizio dolce- Mettiamoci supine, con le gambe piegate e leggermente divaricate, le braccia lungo il corpo; tratteniamo il respiro e la pancia  per 5 secondi e rilasciamo;  ripetiamo l’esercizio 10 volte circa.
  • Addominali ma senza sforzo- Stiamo sdraiate con le gambe flesse, le mani appoggiate sul petto; solleviamo testa e spalle lentamente,senza strappi, manteniamo la  posizione 5 secondi poi rilassiamoci.
  • Sdraiate a terra  sulla schiena raccogliamo le ginocchia al petto e tentiamo di sollevarci sulle natiche, manteniamo la posizione per 5 secondi poi rilasciamo.
  • Quattro zampe: sediamoci sui talloni e scivoliamo col busto a terra, le braccia distese a toccare terra;  contraendo addominali e glutei ritorniamo alla posizione  d’origine.

Esercizi poco faticosi e non dolorosi per non danneggiare un fisico  che ha subito comunque un trauma;  con un po’ di tempo e pazienza  recuperemo una forma soddisfacente.


 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*