Facchinetti junior: Pechino Express? mio padre mi ha detto no - Notizie.it

Facchinetti junior: Pechino Express? mio padre mi ha detto no

Gossip e TV

Facchinetti junior: Pechino Express? mio padre mi ha detto no

L’ex dj Francesco ha dichiarato che la Rai gli ha proposto di partecipare al reality Pechino Express insieme al padre: nulla da fare però perchè Roby ha rifiutato

E’ uno dei programmi preferiti di Francesco Facchinetti il reality di Rai 2 Pechino Express così, quando gli è arrivata la proposta di partecipazione, l’ex dj non ci ha pensato due volte. Peccato che con lui la produzione voleva in coppia papà Roby, che invece ha rifiutato la proposta in via definitiva. Alla rivista Oggi Francesco ha spiegato: “Mi avevano invitato a partecipare, in coppia con mio padre Roby. Io ci sarei andato di corsa, lui però ha rifiutato”. Non può lamentarsi però Facchinetti Junior perchè in questo momento la sua carriera sembra senz’altro in ascesa. E’ stato lui infatti il fortunato conduttore di Miss Italia 2016 e sembra che molti altri interessanti progetti si stiano facendo largo per lui.

Un periodo felice anche in famiglia infatti tra lui e la moglie Wilma Helena Faissol va tutto a gonfie vele e non può che essere più fiero dei suoi tre figli, una dei quali, Mia, avuta con Alessia Marcuzzi.

Francesco parla di loro ad Oggi: “Leone ha due anni e ama parcheggiare la macchina: gliela faccio accendere con il ditino e gli faccio girare il volante. Mia, che ha cinque anni, ama i tatuaggi come me: per ora glieli faccio finti, dal collo ai piedi. Liv ha cinque mesi: mi diverto a darle le pappe e a guardare le facce schifate che fa”. Questa estate invece Facchinetti Jr aveva fatto parlare di sé per le sue avventure in aereoporto, raccontate da lui stesso sui suoi vari social: “A Rio mi hanno bloccato in aeroporto per 48 ore e nel frattempo ho visto un pazzo che si spogliava nudo davanti a tutti. Ero nell’aeroporto di Los Angeles quando lo hanno fatto evacuare per una presunta sparatoria. Poi in Italia sono salito su un aereo che pensavo andasse a Milano e mi sono svegliato ad Amsterdam”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche