Florida, venticinquenne uccide e mangia il suo cane

Cronaca

Florida, venticinquenne uccide e mangia il suo cane

Non c’è mai fine alla follia umana. Un ragazzo di 25 anni, Thomas Elliot Huggins, abitante in un paese della Florida, ha strangolato, ucciso e mangiato il suo cane dopo averlo cucinato. Il cucciolo, di appena sei mesi, gli era stato regalato da un amico. A denunciare il giovane, che è stato arrestato giovedì scorso con l’accusa di crudeltà verso gli animali, sono stati i familiari, che hanno fatto la macabra scoperta. Quando sono entrati in casa, gli agenti di polizia hanno trovato delle costole di animale che cuocevano sul fornello e altri pezzi dell’animale conservati in freezer. La testa del povero cane era invece stata buttata nella spazzatura.

Un vicino di casa è scioccato per l’accaduto: non riesce ancora a credere che il cucciolo di pitbull, che era sempre in giardino a giocare, sia stato barbaramente ucciso, scuoiato e poi mangiato dal suo stesso padrone. John Pisacane, amico del venticinquenne autore del barbaro gesto, si pente di avergli affidato il cucciolo, non sapendo che potesse accadere una cosa così assurda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche