Etna Doc Spumante Brut Metodo Classico Gaudensius, Firriato COMMENTA

gaudensius-ombra

A Paceco, in provincia di Trapani, si trova l’azienda vitivinicola Firriato, una delle più importanti di tutta la Sicilia. Fondata ormai trent’anni fa, da sempre il valore dell’alta qualità ha condotto i vini di questa cantina, capace di coltivare a vite circa trecentoventi ettari e di produrre ogni anno più di quattro milioni di bottiglie. La gamma produttiva è splendida, sia fra i vini bianchi sia fra i vini rossi, con autentici fuoriclasse come l’Ecrù, bianco dolce da uve Zibibbo e Malvasia e l’Harmonium, Nero d’Avola al cento per cento.

Leggi anche: Franciacorta Docg Brut Animante, Barone Pizzini


Oggi ci versiamo nel calice l’ Etna Doc Spumante Brut Metodo Classico Gaudensius, ottenuto dal vitigno classico di questo territorio Nerello Mascalese lasciato a contatto con i propri lieviti per ben trentadue mesi: il risultato è uno spumante di colore giallo paglierino lucente con ampi riflessi dorati, caratterizzato da un bel perlage fine, abbondante e persistente.

Leggi anche: Grüner Veltliner Brut, Sektkellerei Szigeti

Al naso è un’esplosione di fragranti profumi fruttati, agrumati e minerali, con note di tamarindo, frutta secca e crosta di pane; in bocca è molto simmetrico e coerente con quanto espresso all’olfatto, ma soprattutto è molto piacevole, complesso e di ottima struttura.

Leggi anche: Franciacorta Satèn Brut Docg, La Montina

Minerale e fruttato anche il finale, chiude il profilo di un ottimo spumante strutturato ed elegante, lo proverei in abbinamento con un risotto ai porcini.

Commenta per primo "Etna Doc Spumante Brut Metodo Classico Gaudensius, Firriato"

Commenta

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato

*