Guadagnare con il servizio civile COMMENTA  

Guadagnare con il servizio civile COMMENTA  

L`attività svolta nell`ambito dei progetti di servizio civile non determina l`instaurazione di un rapporto di lavoro e non comporta la sospensione e la cancellazione dalle liste di collocamento o dalle liste di mobilità.

Leggi anche: Fare shopping guadagnando: Beruby e Fidelity House


Ai volontari spetta un compenso di € 14,46 netti giornalieri, per un totale € 433,80 netti mensili.
Il pagamento avviene in modo forfettario per complessivi trenta giorni al mese per i dodici mesi di durata del progetto, a partire dalla data di inizio.

Leggi anche: Offerte di lavoro: 10 modi per guadagnare online

I compensi ai fini del trattamento fiscale, sono assimilati ai redditi da lavoro dipendente di cui all’art. 13 del DPR 22/12/1986, n. 917 e successive modifiche (compenso da collaborazioni coordinate e continuative).
L’UNSC non applica imposte sul compenso qualora non venga raggiunta la quota annua di imponibilità.


Il compenso è corrisposto dall’UNSC, mediante accreditamento diretto delle somme dovute, su conto corrente o su conto deposito, bancario o postale, intestato o cointestato al volontario. E’ consentito l’utilizzo di Carte prepagate munite di codice IBAN.

L'articolo prosegue subito dopo

L’accreditamento delle somme avviene di norma entro il mese successivo a quello di riferimento.

Se previsto dal progetto di Servizio civile in Italia il vitto e l’alloggio è a carico dell’Ente. Per attività all’estero il rimborso del vitto e alloggio è corrisposto dall`UNSC all’Ente di Servizio civile. Per i volontari impegnati in progetti all’estero, in aggiunta al compenso mensile di €433,80 netti, sono previsti:
– una indennità estero di €15 giornalieri corrisposta agli interessati per tutto il periodo di effettiva permanenza all’estero;
– un contributo per il vitto e l’alloggio di €20 giornalieri per tutto il periodo di effettiva permanenza all’estero corrisposto dall’UNSC all’Ente di Servizio Civile.

Leggi anche

cosa-mettere-in-valigia-montagna-val-di-fassa-travel-therapy
Guide

Montagna: cosa portare in valigia

Fare una vacanza in montagna significa portare in valigia una serie di cose importanti: dall'attrezzatura per lo sci a guanti, sciarpe e cappelli. Avete in progetto una settimana bianca per divertirvi sugli sci con tutta la famiglia e gustarvi il paesaggio innevato della montagna in inverno? Sappiate che per andare in montagna e godersi la vacanza è importante essere equipaggiati nella maniera più consona. Ecco qualche dritta su cosa portare in valigia. Prima di tutto, per essere sicuri di non dimenticare nulla, stilate una lista degli oggetti che ritenete necessari e man mano che li riponete in valigia eliminateli con Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*