I cimeli di Liz Taylor battuti all’asta per 154 milioni di dollari

Aziende

I cimeli di Liz Taylor battuti all’asta per 154 milioni di dollari


I cimeli di Liz Taylor battuti all’asta per 154 milioni di dollari
Il cane dell’attrice scomparsa quest’anno ingoio’ la perla Peregrina venduta pochi giorni fa a 12 milioni di dollari

Una selezione di gioielli, vestiti di gala e accessori appartenuti all’attrice americana Elizabeth Taylor è stata venduta venerdì scorso presso la famosa casa d’aste londinese Christies per 154 milioni e 200 mila dollari.

Fra questi anche la Peregrina, la preziosa perla ingoiata da un cucciolo di cane pochi minuti dopo che fu regalata all’attrice. Un eposodio svelato da Ward Landrigan, ex capo della divisione gioielli di Sotheby’s, che consegno’ la perla a Richard Burton dopo l’asta del 1968.

Il gioiello, montato su collier Cartier, e’ stato venduto pochi giorni fa a quasi 12 milioni di dollari. Landrigan ha raccontato che il cane della diva ingoiò la perla pochi minuti dopo che Burton gliela aveva donata per San Velentino.

Landrigan viaggiò da New York a Las Vegas per fare ‘la consegna’ alla coppia, che alloggiava al Caesar Palace in una suite grande come tre campi da tennis.

Mentre i tre conversavano, Liz Taylor si allontano’ per indossare il gioello, ma subito dopo torno’ da loro gridando: ‘Ward, ho perso la perla!’

‘Stavo camminando a piccoli passi nella suite – racconta Ward – quando ho visto uno dei due Lhasa Apso della Taylor che sgranocchiava. A quel punto ho detto: ‘Liz, so dov’e’ la tua perla’.

Evidentemente, il cane, ignaro del valore di quello che si apprestava ad ingoiare, aveva deciso di fare merenda con un prezioso gioiello. A quel punto Elizabeth Taylor afferra il cane, mettendogli le mani in bocca per fargli sputare la perla. La fortuna ha voluto che il gioiello non si fosse spaccato ma solo leggermente graffiato.

L’episodio a Las Vegas non e’ il primo che riguarda La Peregrina.

Nel corso dei secoli la favolosa perla ha rischiato diverse volte di andare dispersa. Una volta è stata smarrita su un divano nel castello di Windsor e un’altra la moglie del quinto duca di Abercom la perse ad un matrimonio e la ritrovo’ infilata nello strascico della sposa.

I soli gioielli dell’attrice – morta nel marzo scorso a 79 anni e famosa per la sua passione per i preziosi – sono stati battuti all’asta per la somma record di 137 milioni di dollari, diventando così la memorabilia più cara della storia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche