I dragoni cinesi nell’arte

Anche se la vera origine dei dragoni nella mitologia cinese resta sconosciuta, queste creature leggendarie hanno giocato un ruolo importante in ogni ambito della cultura, delle credenze e dell’arte cinese. Per secoli in Cina, i dragoni, e le virtù che essi rappresentano, sono stati onorati attraverso dipinti, canzoni, balli e altre forme di arte. Queste squamose e serpeggianti creature del folklore presentano nove distinte caratteristiche di animali: testa di cammello, corna di cervo, occhi di lepre, orecchie di bue, collo di iguana, ventre di rana, zampe di tigre, artigli di aquila e movenze di carpa.

Scultura
Sculture di dragoni cinesi sono state ritrovate dagli archeologi e fatte risalire a epoche che precedono la storia scritta; gli artisti hanno continuato ad usare questo mezzo per onorare queste mistiche creature per centinaia di anni. Le sculture di dragoni hanno adornato case, uffici, giardini, parchi e palazzi dei cinesi per secoli; esse tradizionalmente sono fatte di legno, pietra, giada, bronzo, ceramica o porcellana. Tra le statue più famose e meglio conservate che rappresentano dragoni cinesi vi è “Il Muro dei Nove Dragoni”, a Pechino, una scultura gigante che ha impressionato migliaia di persone fin dal suo completamento nel 1700.

Leggi anche: 10 fattori di rischio per le malattie cardiache

Tessuti
Immagini di dragoni sono state inserite nei tessuti cinesi fin da quando gli artigiani hanno padroneggiato le tecniche del ricamo, della serigrafia e le altre tecniche di disegno sviluppate nel corso dei secoli. Dagli arazzi ai fazzoletti, dai gonfaloni di guerra agli abiti degli imperatori cinesi, i dragoni hanno adornato le stoffe come simbolo di fortuna, forza e potere. Almeno dal I secolo a.C., gli imperatori cinesi hanno indossato abiti elaborati decorati con immagini di dragoni e dall’epoca della dinasta Qing (1644-1911),anche le loro famiglie, la loro cerchia ristretta e gli ufficiali di alto rango indossarono tali abiti.

Leggi anche: 10 passi per perdere peso rapidamente

Dragoni pupazzo
I dragoni pupazzo sono fatti per essere indossati dai danzatori in speciali occasioni come il Capodanno cinese, le parate e le inaugurazioni di nuove aziende. Questi giganteschi dragoni a grandezza naturale sono realizzati con stoffa variopinta, legno e altre decorazioni, e sono fatti muovere dai danzatori che sorreggono il pupazzo dalla parte sottostante usando delle aste. I danzatori mettono in scena coreografie al suono di tamburi o musica, così da allontanare gli spiriti maligni e portare buona fortuna in un dato luogo.

Leggi anche:

Dipinti
I dragoni cinesi, nel corso dei secoli, sono stati dipinti su una vasta gamma di materiali, compresa la carta di riso e la seta.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche: Come comportarsi ad un colloquio di lavoro

I dragoni in Cina continuano ad essere rappresentati su mura, oggetti in ceramica e vetro;questo perché queste mistiche creature sono tuttora considerate gli esseri più fortunati e venerati del Paese.

Leggi anche: La festa di Halloween

Avendo rappresentazioni di dragoni all’interno delle loro abitazioni, degli uffici e degli spazi pubblici, i cinesi è come se avessero circondato loro stessi con immagini di saggezza, prosperità e salute.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*