Insonnia gravidanza: cause e rimedi

Donna

Insonnia gravidanza: cause e rimedi

Siete in gravidanza e soffrite spesso di insonnia? Ecco tutti i consigli utili per combattere i disturbi del sonno

Capita molto spesso che, quando si aspetta un bambino, la futura mamma soffra di disturbi del sonno legati proprio al suo stato fisico e psicologico; le cause più comuni del disturbo di soffrire d’insonnia sono diverse: il “calciare” del bambino dell’utero materno, lo stimolo di minzionare ed andare spesso in bagno più del dovuto, la sensibilità maggiore ai rumori e suoni che provengono dall’ambiente circostante, dai crampi e dolori muscolari che possono cogliere all’improvviso la donna, la frequente esigenza di cibarsi e di voglia di concedersi un momento di gusto e di dolcezza.

E con il protrarsi della gravidanza, con l’andare del tempo, inevitabilmente lo stato di insonnia aumenta sempre di più, i problemi legati alla mancanza di sonno crescono sempre di più man mano che il bambino cresce, i disturbi di salute ed il malessere fisico si riscontrano maggiormente dopo 6 mesi, quando la fatica e i dolori si fanno sentire, difficile è reperire la giusta posizione per coricarsi e riposare nel proprio letto. Per non parlare poi dei disturbi di digestione e di reflusso gastrico cui si può andare incontro, o problemi di meteorismo, flatulenza, nausea, vomito, cefalee. Insomma, quest’ordine di sintomi che possono insorgere ed inevitabilmente turbare lo stato di salute della neomamma devono essere contrastati con validi rimedi naturali e prendendo tutte le buone accortezze e precauzioni.

In primis, la neomamma deve mutare il proprio stile di vita e le proprie abitudini alimentari, ecco i consigli ed i suggerimenti giusti:

  • fate più pasti e spuntini durante l’arco della giornata, non vi abbuffate e moderate le dosi delle pietanze; prestate massima attenzione alla qualità dei cibi che ingerite, evitate troppi condimenti, fritti, olii cotti, dolci. Evitate il consumo eccessivo di carne rossa, predilegete sempre carne bianca ma, soprattutto il pesce liscato, limitato il consumo di crostacei e di frutti di mare ad una/due porzioni la settimana, consumate cibi ricci di acido folico (ortaggi freschi, cotti al vapore e/o alla griglia), importante è il consumo di frutta fresca o secca,
  • prima di coricarvi a letto, se l’insonnia è cagionata dal senso di fame che spesso vi coglie all’improvviso durante le ore notturne, bevete una tazza di camomilla o tisana con un cucchiaio di miele dolce, oppure bevete una tazza di latte di soia e/o di riso caldo, il tepore vi aiuterà sicuramente a stimolare il sonno,
  • consumate i carboidrati “buoni”, evitate i lievitati, in sostituzione del pane e delle focacce trovate ottime e valide alternative: farina di mais, riso, kamut, quinoa, cereali integrali, avena sono tutti ottimi alimenti con enorme potere saziante, adatti ad uno stile di vita salutare ed equilibrato e con potere di calmierare il nervosismo e lo stato ansioso che vi può cogliere alla sprovvista,
  • evitate l’assunzione di caffeina e teina,
  • un pezzo di cioccolato extra-fondente non è un peccato di gola ma un toccasana, un potete elixir della giovinezza, ricco di antiossidanti e un ottimo antidepressivo: il sorriso e la gioia di diventare mamme sono garantiti!
  • Bevete molta acqua durante il giorno per rimanere ben idratate,
  • praticate esercizi di yoga e stretching, vi aiuteranno nel parto ed a rilassare i nervi!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...