La battuta sessista di Salvini alla Boldrini COMMENTA  

La battuta sessista di Salvini alla Boldrini COMMENTA  

matteo salvini
matteo salvini

Il leader del Carroccio ancora una volta al centro dell’attenzione. Durante un comizio a Soncino Salvini torna a colpire la Boldrini con una battuta sessista

E’ successo ieri sera in provincia di Cremona. Era un movimentato comizio nella bassa lombarda quando ad un certo punto sul palco compare una bambola gonfiabile. Salvini non si lascia scappare neanche questa occasione e colpisce nel segno un’altra volta, dicendo : “C’è una sosia della Boldrini” prendendo in mano la bambola. Anche questa volta la protagonista dell’offesa o “battuta” è stata la presidente della Camera, già nel mirino del leader del Carroccio da tempo, dati i loro continui scontri per quanto riguarda il tema immigrazione.


Salvini ha sicuramente raggiunto l’apice dell’indecenza con questa battuta sessista e davvero poco “politically correct”. Un leader politico, non può continuamente essere al centro di questo tipo di notizie, non può dire determinate cose, così facendo non fa altro che renderci sempre più convinti della sua mediocrità politica.


La Boldrini ha prontamente risposto su facebook oggi pomeriggio, dove ha condiviso il video del comizio in cui si sente Matteo Salvini pronunciare la battuta in questione e ha commentato: ” le donne non sono bambole e la lotta politica si f con gli argomenti e non con le offese”.

Ancora una volta Salvini è al centro dell’attenzione e putroppo sempre per le motivazioni sbagliate.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*