La compagnia Bracci-Schneider sceglie Genova per il debutto COMMENTA  

La compagnia Bracci-Schneider sceglie Genova per il debutto COMMENTA  


Ci sono tanti fiori di diversi colori, forme e profumi differenti. Ce ne sono alcuni che crescono solo in montagna, all’aria pura, altri, più semplicemente, crescono in un piccolo terreno arrossato per la polvere dei tram, in piccole isole che fiancheggiano le strade trafficate.

Gli unici fiori diversi da tutti, però, sono quelli della Bracci-Schneider di Roma. Questa importante compagnia teatrale -oltre ai sei fiori che calpesteranno il palcoscenico nei prossimi giorni a Chiavari-, i fiori li ha d’acciaio! Sarà per l’appunto “Fiori d’acciaio” , scritto da Robert Harling come opera teatrale, ad essere portato in scena al Teatro Cicagna, in quei di Chiavari, Genova, sabato 13 e domenica 14 Ottobre.

Lo spettacolo teatrale sarà diretto dal regista Enzo Masci e dalle sue attrici “d’acciaio” le quali, interpretando le sei amiche protagoniste del famoso film del 1989 con Julia Roberts, ridaranno vita a temi importanti, senza perdere di vista la forte unione del gentil sesso in tutta la sua umanità.

Il cast artistico, interamente al femminile, è composto da attrici note nel mondo del teatro, e non solo, come: Titti Benvenuto, Angela d’Onofrio, Silvia Falabella, Ramona Gargano, Gloria Giacopini e Carlotta Proietti.

L'articolo prosegue subito dopo

Per chi volesse rivedere la storia in chiave romantica, come solo il teatro può offrire, o per chi non l’avesse ancora vista, potrà acquistare i biglietti, presso lo stesso teatro, mercoledì 10 e giovedì 11 dalle 16.30 alle 18.30. Lo spettacolo comincerà sabato 13 alle ore 21.00 mentre domenica 14 ottobre, sarà riproposto alle ore 16.00. Il debutto di Genova -piazza rinomata nel mondo dello spettacolo per i suoi innumerevoli artisti-, probabilmente nasce da una proposta di Tiziana Benvenuto, alias Titti, unica Genovese del cast. La compagnia romana permarrà in terra Ligure per l’intera settimana poiché la vedrà nuovamente impegnata, al Teatro Govi, sabato 20 e domenica 21 ottobre. Questo importante progetto artistico, della Bracci-Schneider, si fonderà al teatro Ligure che tanto ha dato allo spettacolo e alla cultura della nostra penisola.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*