Le Donatella: la bionda Giulia sfigurata in volto COMMENTA  

Le Donatella: la bionda Giulia sfigurata in volto COMMENTA  

GIULIA PROVVEDI.
GIULIA PROVVEDI.

Giulia Provvedi del duo “Le Donatella” si è mostrata su Twitter con un nuovo look e un sorriso tutto nuovo fatto con dei denti d’oro.


Le Donatella sono il duo di cantanti sorelle gemelle provenienti da Modena, composto da Giulia e Silvia Provvedi, ex concorrenti della sesta edizione di “X Factor“, il talent show di Sky, e vincitrici della decima edizione de “L’Isola dei Famosi“, il reality show di Canale 5. Le due ragazze dopo le loro esperienze televisive, hanno continuato a far parlare di loro soprattutto per il rapporto l’ex re dei paparazzi Fabrizio Corona.


La bruna Silvia si è fidanzata con Fabrizio Corona e la bionda Giulia nel frattempo ha deciso di cambiare radicalmente il suo look. La ragazza ha deciso di mettersi i denti d’oro, come fanno molti rapper americani.


Madonna, Katy Perry, Rihanna, Chris Brown, Justin Bieber e Jaden Smith sono solo alcuni dei tanti volti che non hanno saputo resistere al richiamo del grillz. Alcuni l’hanno reso più abbagliante grazie a dei diamanti incastonati.

L'articolo prosegue subito dopo


Il prezioso accessorio, però, non sarebbero proprio l’ideale per un sorriso sano. I residui di cibo intrappolati nel grillz, infatti, porterebbero alla proliferazione di batteri. Inoltre, l’impossibilità di un’adeguata igiene orale, causerebbe la formazione della placca e di altri problemi come abrasioni e gengivite.

In un’intervista sul settimanale “Nuovo“, Giulia ha svelato i motivi di questa scelta: “Non ho messo i denti d’oro per seguire le mode, ma perché sono un po’ tamarra e mi piace l’idea di avere un sorriso dorato. Il dentista è un amico di Fabrizio Corona, il fidanzato di mia sorella. Mi piace il mio sorriso dorato e non mi interessa del giudizio degli altri”.
[GALLERY]

1 / 5
1 / 5
1456846627-dona
1473270407859_1473270545-jpg
1473270421187-jpg-1
1473270431682-jpg
cnuftb1w8aabx8f

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*