Lecce, morto bambino investito: droga nel sangue del conducente COMMENTA  

Lecce, morto bambino investito: droga nel sangue del conducente COMMENTA  

L’incidente è avvenuto a Trepuzzi ma il conducente è di Lecce

Periodo nerissimo per le strade del Salento: è solo l’ultimo di una serie di episodi

VITTIME DELLA STRADA – Continua la mattanza stradale in Salento. L’ultimo caso riguarda Roberto Ragiome, un bambino di circa 1o anni investito in pieno sulla strada di Trepuzzi, nella direzione che porta a Squinzano,. Il bambino ha attraversato la strada in un punto dove non c’erano le scritte e di corsa: per la mercedes che stava andando a buona velocità, fermarsi in tempo è stato impossibile. L’impatto è stato violento e il bambino ha perso i sensi. Subito sono stati chiamati i soccorsi. Primo ad arrivare sul posto, ad offrire supporto medico al bimbo, prima che arrivassero gli infermieri con la loro autoambulanza, è stato un carabiniere del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina: grazie al suo aiuto, la vittima è arrivata ancora viva all’ospedale di Lecce.

Il conducente alla guida del veicolo è stato ascoltato dai carabinieri della stazione di Trepuzzi e la sua auto, una Mercedes Classe B, è stata sottoposta ad un fermo giudiziario. Al termine degli accertamenti sanitari, test alcolemici e tossicologici compresi, F.G.,l’automobilista, è stato iscritto nel registro degli indagati: è risultato, infatti, positivo all’esame della cocaina: stava guidando sotto effetto di stupefacenti

TRAGICI AGGIORNAMENTI – Purtroppo il bambino non ce l’ha fatta: le lesioni interne riportate sono state troppo gravi ed è deceduto all’ospedale di Lecce. Il piccolo è solo l’ultima vittima sulle strade pugliesi: nelle stesse ore è morta al policlinico di Bari la donna rimasta vittima di un incidente stradale nella giornata di sabato. Il sinistro si era verificato nella frazione tarantina di Lama. La macchina era finita fuori strada dopo essersi ribaltata. La donna era stata inizialmente ricoverata al “Santissima Annunziata” di Taranto.

Leggi anche

About Modestino Picariello 638 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*