Lettera minatoria alla figlia del ministro Fornero: «Saranno cazzi amari» COMMENTA  

Lettera minatoria alla figlia del ministro Fornero: «Saranno cazzi amari» COMMENTA  

Torino – «Quando arriverà il furore del popolo saranno cazzi amari», questo il conciso, ma chiaro, messaggio fatto pervenire a Silvia Deaglio, figlia del ministro Elsa Fornero.

Il plico è stato recapitato presso Università di Torino, dove Silvia Deaglio, 38 anni, lavora come insegnante di genetica. Sul caso indagano i carabinieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*