Mafia 3: recensione, prezzi, console, personaggi COMMENTA  

Mafia 3: recensione, prezzi, console, personaggi COMMENTA  

Nuovo capitolo per questo gioco campione di vendite, terza puntata di una fortunata ed avvincente saga con un nuovo personaggio protagonista

Mafia, fortunata saga di games che ha riscosso notevole successo, si arricchisce di un nuovo capitolo, che 2K Games ha definito emozionante e coinvolgente. Mafia III ha tutte le carte in regola per reggere il confronto con i capitoli precedenti, portatori di ottimi successi di vendita.

Stavolta siamo a New Bordeaux (nome fittizio che dovrebbe identificare New Orleans) ed è il 1968, Lincoln Clay (il nuovo protagonista del gioco), un ragazzo afro-americano recentemente tornato dal vietnam, entra a far parte della Mafia Nera del Sud capitanata dal suo patrigno e dal fratellastro. Scopo del gioco è quello di eliminare, con la persona di Lincoln, ogni rivale della sua famiglia mafiosa e via via impadronirsi della città, costruendo la carriera in base alle azioni intraprese, quindi le possibilità aperte dal connubio azione/reazione sono vastissime. Nella sua impresa verrà aiutato da diversi personaggi.

Il gioco si svolge come una sorta di documento filmato dettagliato sulla vita e le imprese di Lincoln, con integrazione di interviste a persone comuni o anche ad agenti della CIA.

Il gioco prevede diversi momenti di racconto, soprattutto quello iniziale dove viene raccontata la vita di Lincoln fino alla sua affiliazione alla mafia, da quel momento il gioco diventa attivo.

Elementi cruciali della storia sono l’adozione di Lincoln da parte del capo della mafia del sud Sammy Robinson e la partecipazione ad una rapina organizzata da un’altra famiglia mafiosa allo scopo di risanare una situazione debitoria di Sammy, Lincoln viene tradito gli sparano ma si salverà, vengono uccisi Sammy Robinson ed il figlio Ellis. Lincoln si salva miracolosamente, curato da un prete che lo conosce sin da quando era un bambino e da qui inizia la sua voglia di riscatto e di vendetta.

Nell’ambito del gioco è possibile effettuare qualsiasi mossa, per esempio anche tagliare cavi telefonici o uccidere chiunque. Notevole il lavoro effettuato nello sviluppo ed i risultati sono scenari realistici, con macchine di lusso e musica dell’epoca.

I prezzi di questo gioco sono diversi e variano a seconda delle proprie esigenze. Si parte dal gioco ‘nudo e crudo’ acquistabile per 35 euro, via via i prezzi salgono se si tratta di edizioni particolari e più pregiate, fino ad arrivare ad una edizione speciale ricca di contenuti aggiuntivi e gadget di ogni sorta per  veri appassionati che costa 180 euro. In fascia di prezzo media c’è la versione interattiva acquistabile intorno alle 90 euro.  E’ possibile acquistarlo su internet nei migliori shop online e nei negozi specializzati.

Mafia III è già disponibile per PS4, XboxOne e per PC sia Windows che Mac.

Entrate anche voi dunque nel mondo di Mafia, vestendo i panni di Lincoln Clay e divertendovi a girare per le strade di una New Orleans ambientata durante gli ultimi anni 60′.

Ricordatevi che lo scopo è quello di eliminare tutti i vostri rivali!

I personaggi principali che popoleranno questo avvincente gioco sono:

  • Lincoln Clay, (protagonista), ragazzo afro-americano reduce dal Vietnam;
  • Sammy Robinson, capo della mafia nera del sud e padre putativo di Lincoln;
  • Elilis Robinson, fratellastro di Lincoln;
  • John Donovan, ex agente della CIA commilitone di Lincoln in Vietnam;
  • Cassandra, appartenente alla famiglia mafiosa haitiana;
  • Vito Scaletta, uno dei protagonisti di Mafia II;
  • Salvatore ‘Sal’ Marcano, capo della famiglia mafiosa italiana;
  • Giorgi Marcano, figlio di Sal;
  • Thomas Burke, contrabbandiere irlandese;
  • Padre James, cura in segreto Lincoln e gli salva la vita.

 

Se non siete amanti della console targata Sony ma comunque non volete rinunciare a giocare in alta definizione, come anticipato in precedenza, Mafia III è anche presente per XboxOne, console prodotta da Microsoft. Dunque non perdete altro tempo e giocateci!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*