Pelle spellata dal sole dopo scottatura: come evitarla

Wellness

Pelle spellata dal sole dopo scottatura: come evitarla

Pelle spellata dal sole dopo scottatura: come evitarla
Pelle spellata dal sole dopo scottatura: come evitarla

Pelle spellata dal sole dopo una scottatura, sia su viso che su corpo. Cosa fare? Scopri i rimedi fai da te e come mantenere idratata la pelle.

Non è raro ritrovarsi con la pelle spellata dopo alcuni giorni trascorsi al sole. Spesso, infatti, non prestiamo le dovute cure alla nostra pelle che subisce anche gravi danni causati dall’esposizione ai raggi solari. Scopriamo alcuni trucchi per avere un’abbronzatura sana e salutare.

Come ottenere abbronzatura senza spellarsi

La migliore abbronzatura è quella che si ottiene gradualmente. Evitare quindi di esporsi al sole nelle ore critiche, vale a dire dalle 12 alle 15. Se non si può fare diversamente è bene applicare una buona crema solare ad alta protezione. Anche le pelli scure necessitano di protezione: in tal caso si può optare per una minore gradazione.

Come togliere velocemente la pelle che si spella

Se invece ci siamo esposti per troppo tempo al sole e dopo qualche giorno vediamo affiorare i primi strati di pelle sulle nostre spalle o sul viso, possiamo comunque porre rimedio. Dopo una doccia fresca, che donerà sollievo alla pelle, tamponare la parte che sta cominciando a spellare con una garza imbevuta d’acqua procedendo a movimenti circolari delicati. in questo modo la pelle ormai morta verrà via velocemente uniformandosi al resto.

Come togliere spellatura dell’abbronzatura sul viso

Anche nel caso di spellatura sul viso possiamo adottare lo stesso rimedio del corpo ma con alcune modifiche. Se per il corpo si consiglia uno scrub a base di crema idratante, per il viso è meglio utilizzare della cannella in sostituzione allo zucchero di canna. In questo modo lo scrub sarà più delicato. È importante detergere sempre bene la nostra pelle e soprattutto di mantenerla ben idratata, soltanto così eviteremo di spellare.

Pelle spellata dal sole, cosa fare?

Se nonostante le dovute attenzioni stiamo ugualmente spellando, possiamo porre rimedio subito. Dopo una scottatura bisogna sempre trovare il modo di rinfrescare la pelle: acqua fresca, creme emollienti, impacchi a base di aloe vera ecc.. Seguire un’alimentazione adeguata è senza dubbio un aiuto in più per la nostra pelle: alimenti che favoriscono l’abbronzatura sono tutti quelli che contengono vitamina A o caroteni. I migliori alimenti sono le carote, le albicocche, i radicchi, il melone, le pesche e i peperoni. Inoltre, bisogna sempre ricordarsi di applicare la protezione solare e il doposole.

Rimedi per pelle spellata: scrub e idratazione

Per rimuovere i residui di pelle spellata è opportuno fare uno scrub una volta a settimana. Purché sia gentile e delicato, lo scrub deve levigare la pelle in modo da uniformarla. È anche possibile realizzare il proprio scrub artigianalmente unendo alla nostra crema idratante del miele e dello zucchero di canna. Una volta applicato sulla pelle, la detergerà e la lascerà morbida e luminosa.

Pelle secca dopo il sole

Il sole, come si sa, tende a far seccare la pelle. È importante, quindi, mantenere sempre un buon livello di idratazione. In primo luogo si consiglia di bere molta acqua, specialmente nelle giornate più afose e nelle quali sudiamo di più. In secondo luogo, è importate applicare sempre una buona crema doposole. Questa, se ricca di principi emollienti ed idratanti, avrà un effetto benefico sul nostro corpo. Consigliatissima qualsiasi crema all’aloe vera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...