Migranti Lampedusa, le vittime sono forse trecento COMMENTA  

Migranti Lampedusa, le vittime sono forse trecento COMMENTA  

Il numero delle vittime disperse domenica scorsa nel canale di Sicilia potrebbero essere drammaticamente di più rispetto alle  232 confermate dall’Uhcr. Uno dei sopravvissuti alla tragedia ha infatti raccontato che c’era un altro gommone che trasportava circa cento persone. Secondo quanto riferito dai testimoni le imbarcazioni coinvolte erano quattro, tutte con un centinaio di profughi a bordo.

Stamattina le bare con le ventinove salme ricomposte a Lampedusa verranno imbarcate verso Porto Empedocle, finalmente raggiungibile dopo il maltempo dei giorni scorsi. Quattordici comuni dell’Agrigentino si sono resi disponibili all’accoglienza delle ventinove vittime.

Di questi ventinove migranti, morti per assideramento dal freddo, soltanto uno è stato identificato perché portava con sé i documenti. Tra i sopravvissuti vi è anche un ragazzino di dodici anni, che ha affrontato il viaggio da solo in cerca di lavoro e che ora si trova con gli altri in un centro di accoglienza.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*