Milano, donna uccisa dal compagno che ha poi tentato il suicidio COMMENTA  

Milano, donna uccisa dal compagno che ha poi tentato il suicidio COMMENTA  

20120915-101128.jpg

Milano – Una donna è stata uccisa a coltellate dal compagno. Il delitto si è consumato ieri in un appartamento di via San Dionigi 42, nella periferia di Milano.

Leggi anche: L’autopsia di Gabriella Fabbiano: le hanno sparato per gelosia

La vittima si chiamava Alessia Francesca Simonetta. Al momento del delitto, scaturito in seguito a una violenta lite, in casa c’era la piccola bambina della coppia.

Leggi anche: Wainer Monti: una sfida ai ladri su facebook

L’omicida, 28 anni, ha tentato il suicidio gettandosi dal settimo piano. L’uomo è caduto su un balcone al quarto piano e adesso si trova ricoverato in ospedale, in coma.

I vicini hanno allertato la polizia. Gli agenti, entrati in casa della vittima hanno scoperto il delitto.

Leggi anche

arresto-a-milano
Milano

Operazione anti spaccio a Milano: il video dell’arresto sui Navigli

Scene da film tra le vie di Milano con un triplice arresto in 'diretta' documentato dalle telecamere. Accade sui Navigli dove gli agenti della polizia in borghese hanno pedinato, filmato e arrestato tre persone. L'arresto è avvenuto in via Gola, epilogo di un'operazione della locale diretta dal vice comandante Paolo Ghirardi che ha portato al fermo di un 32enne italiano, R.F., di un tunisino 47enne, M.M. e di un egiziano di 48 anni, O.E.S. I tre sono stati a lungo seguiti ed osservati mentre spacciavano alla luce del sole per le vie di Milano ed una volta raccolto materiale video Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*