Milano, Pisapia affida muri ai writers per la street art

Attualità

Milano, Pisapia affida muri ai writers per la street art

211249549-d92f2093-4ed7-41d1-a232-927fae92f65e

Nelle prossime settimane l’amministrazione comunale di Milano compilerà una lista di luoghi precisi che verranno affidati ad esperti writers per esprimere liberamente il proprio estro. L’iniziativa presa dalla Giunta Pisapia si chiama “Muri liberi” e consentirà a chiunque utilizzi la street art di disegnare senza incappare in sanzioni penali. Si tratterà di un centinaio di posti del capoluogo lombardo, per lo più spazi delle Ferrovie e sottopassi della città.

Ogni muro libero, dopo essere stato disegnato, verrà identificato con una targhetta in cui vi è il nome dell’artista. Il messaggio che Palazzo Marino intende trasmettere è che Milano non è la città del proibizionismo. Ma se da una parte si concedono spazi da disegnare in libertà, dall’altra si inaspriscono le sanzioni per chi viene scoperto ad imbrattare i muri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche